Tu sei qui

SBK, Ratzatlioglu: "sulla Yamaha M1 MotoGP non senti la potenza, c'è tanta elettronica"

"E' una moto completamente diversa da quelle alle quali sono abituato, ma mi piace. La frenata ed il cambio sono incredibili. Invece la velocità non mi ha impressionato"

SBK: Ratzatlioglu: "sulla Yamaha M1 MotoGP non senti la potenza, c'è tanta elettronica"

Share


Toprak Ratzatlioglu porta il numero 1 sulla carenatura ma quest'anno è all'inseguimento dei suoi rivali e non può essere che felice di correre a Donington, un circuito che ama e sul quale punta a recuperare terreno.

"Non sono contento del lungo break - ha detto ieri al suo arrivo - Donington è fra i miei circuiti favoriti e punterò a vincere, ovviamente Bautista conosce il circuito e Rea è sempre veloce. Noi abbiamo bisogno di vincere, ma quest'anno non è facile".

Durante il lungo stop, comunque, Toprak non è stato con le mani in mano avendo avuto la possibilità di provare la Yamaha M1 di Fabio Quartararo assieme a Cal Crutchlow ad Aragon.

"E' una moto completamente diversa da quelle alle quali sono abituato, ma mi piace. La frenata ed il cambio sono incredibili - ha ammesso, poi ha proseguito - invece la velocità non mi ha impressionato perché c’è tanta elettronica e non senti la potenza, ma ovviamente è molto veloce. Ho guidato solo due, tre ore, poi è arrivata la pioggia, ma sono molto contento dei questo regalo che mi ha fatto la Yamaha. Il mio futuro? Vedremo", ha concluso lasciando aperta la porta al cambiamento.

 

Articoli che potrebbero interessarti