Tu sei qui

Prova Innovv K3: le dashcam intelligenti Made in China

Abbiamo installato e provato l'ultimo modello di dashcam dell'azienda cinese Innovv, che spicca per il rapporto qualità/prezzo e per la facilità di montaggio. Ecco pregi e difetti delle telecamere intelligenti per motociclisti (e non solo)

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


In moto, a volte, due occhi non bastano: la nostra infatti è una passione rischiosa, lo sappiamo bene, e in quanto utenti deboli della strada anche in caso di incidente l'ingiustizia è dietro l'angolo. Per questo ci si può munire di uno sguardo aggiuntivo, come quello delle dashcam che vigilano sulla strada e in caso serva sono pronte a darci il supporto necessario, ma possono essere anche un ottimo strumento per portare la nostra passione sui social.

Oggi parleremo di un sistema intelligente, che non costa una fortuna e ha parecchi vantaggi: Innovv K3. Innovv è un'azienda cinese specializzata in sistemi di sicurezza per motociclisti: si è fatta conoscere qualche anno fa per una coppia di dashcam in grado di registrare in 4K, e oggi rinnova l'offerta con un prodotto più alla portata di tutti ma comunque valido come il K3. 

Come è fatto 

All'interno della confezione si trova la centralina Dual Core, il cuore del sistema K3, le telecamere, l'inverter per la batteria, i comandi al manubrio, il modulo GPS e anche un microfono. Varie parti del sistema, come la centralina e le telecamere sono realizzate in una lega d'alluminio utilizzata per la costruzione della scocca degli aerei: un dettaglio che denota la qualità dei componenti e la resistenza delle parti più esposte del sistema. Montare Innovv K3 è abbastanza semplice e si può fare anche in garage: i cablaggi dedicati e il manuale di istruzioni rendono a portata di tutti l'installazione.

A facilitare ancor di più le cose ci sono le staffe di supporto che si adeguano agli indicatori di direzione o ai supporti faro della stragrande maggioranza dei modelli, ma la parte più impegnativa è quella del passaggio "pulito" dei cavi, da posizionare sotto il serbatoio per arrivare nel sottosella, dove prendono posto l'inverter e la centralina. Un'operazione comunque possibile anche sulle moto più minimal come la Ducati Scrambler 1100 Dark che abbiamo utilizzato nella nostra prova. 

Innovv K3 ha vari punti di forza: da un lato c'è l'hardware, con la centralina DVR Dual Core e le telecamere con sensori Sony che registrano in 1080 px a 30 fps o a 720 px a 60 fps con un fascio di visuale di 120°, dall'altra il software, visto che queste dashcam si accendono (e iniziano a registrare) quando la moto si accende e si spengono quando la moto si ferma (a meno che non si voglia continuare a registrare). 

Come va 

Innov K3 è intelligente non solo perché si attiva in sincro con la moto che ospita il sistema, ma anche per la sua connettività, che permette di selezionare tutte le impostazioni dallo smartphone. Anche se l'app non è propriamente intuitiva permette di scegliere tra le varie modalità di registrazione delle camere, che sono: 

  • Continua: classica registrazione come per le classiche action cam; 
  • Parcheggio: con il sensore della centralina che attiva la registrazione in caso di manomissione, movimento o caduta; 
  • Incidente: nel caso in cui durante la registrazione si verifichi un incidente il sensore sposta i filmati nella cartella dedicata evitando che vengano sovrascritti; 
  • Protetta: se si sceglie questa modalità si può registrare il proprio viaggio senza che venga sovrascritto durante la registrazione. 

La qualità dei filmati è più che buona e il raggio di 120° permette di avere praticamente una copertura totale della realtà circostante che torna utile in caso di incidente, in cui i filmati possono essere sottoposti come prova. Tra i pochi limiti notati, oltre la app un po' troppo basica, c'è la compatibilità della centralina DVR solo con MicroSD da 256 GB e con una Video Speed Class 10. Non proprio la più facile da trovare. Con una scheda dalle prestazioni e dalle capacità minori il sistema potrebbe dare problemi di funzionamento. 

Quanto costa 

Innovv K3 è acquistabile sul sito ufficiale del marchio cinese a poco meno di 360 dollari, ma lo potete trovare anche sulle piattaforme e-commerce più importanti, come Ebay e Amazon. 

Articoli che potrebbero interessarti