Tu sei qui

Michelin 2022: auto, moto, bici, ma anche tecnologia

Michelin ha lanciato diversi nuovi pneumatici per il 2022, tra auto, moto, bici. Non è mancata una nuova app della Guida Michelin. Tecnologia al top

Auto - News: Michelin 2022: auto, moto, bici, ma anche tecnologia

Share


"Sì...viaggiare", cosa c'è di meglio al mondo? Michelin ha puntato a rendere gli spostamenti sempre più sicuri e all’insegna della qualità e delle emozioni. Il tema del “viaggio” è da sempre affrontato nell’accezione più ampia del termine: dallo sviluppo di pneumatici dedicati a tutte le tipologie di mezzi di trasporto su gomma, fino ai consigli qualificati delle guide turistiche in ambito di itinerari stradali, ospitalità di charme e gastronomia. A più di 120 anni dalle origini e dopo essersi adattato con successo alle differenti epoche, restando sempre un punto di riferimento globale nel campo della mobilità, l’ecosistema Michelin ha progressivamente arricchito il proprio ventaglio di assistenze pratiche, tecniche, emozionali ed esperienziali con l’eterogenea selezione di servizi, prodotti e soluzioni legate a doppio filo con il gusto del viaggio.  Tra le novità del 2022, Michelin lancia quattro importanti prodotti, indirizzati a tutti coloro che amano utilizzare auto, moto o bici e che sono alla ricerca di nuove esperienze ed emozioni.

Quattro nuovi prodotti per il 2022

Michelin Pilot Sport 5: il nuovo pneumatico sportivo per uso stradale, dedicato ad auto sportive e berline ad alte prestazioni. Un nuovo tassello all’interno di una gamma di pneumatici sportivi – la famiglia Michelin Pilot Sport – che si rivolge agli automobilisti alla ricerca di performance e piacere di guida, per vivere il pieno potenziale della propria auto.
Michelin Road 6: la nuova soluzione per i motociclisti che divorano migliaia di chilometri tra curve e paesaggi incantevoli, che non vogliono farsi fermare nemmeno dalle condizioni meteo più avverse. Un pneumatico capace di equipaggiare una grande varietà di moto, dalle turistiche alle naked, fino alle enduro stradali. 
Michelin Power Cup: il nuovo pneumatico dedicato alle bici da corsa, per i ciclisti alla ricerca delle migliori prestazioni su strada. Più velocità, scorrevolezza e maggiore aderenza in curva, per rispondere alle esigenze dei corridori di Grand Tour, così come dei dilettanti appassionati ma esigenti, che vogliono ottenere prestazioni eccezionali durante ogni uscita.   
App Guida Michelin: l’app della Guida Michelin introduce una grande ed importante novità: a partire da quest’anno, i ristoranti potranno essere inseriti nell’App e nel sito ufficiale della Guida Michelin Italia (guide.michelin.com/it/it) man mano che le prove tavola vengono completate ed i ristoranti selezionati. L’eventuale ingresso nelle piattaforme digitali Michelin, indica dunque la presenza del ristorante nella successiva edizione della guida cartacea, mentre stelle, stelle verdi e Bib Gourmand verranno come sempre assegnate nel corso della cerimonia di presentazione.

Un’offerta nuova e rivolta a tutti i viaggiatori, che si integra alle numerose altre soluzioni aderenti al pianeta viaggio offerte da Michelin. Come la possibilità di ricercare ed effettuare soggiorni di charme attraverso la selezione proposta dal sito TabletHotels.com, scoprire le migliori insegne culinarie selezionate dagli ispettori della Guida Michelin, fino alle tecnologie sviluppate per gli spostamenti a piedi, grazie alle suole tecniche Michelin. Un aspetto poco conosciuto quello delle suole a marchio Michelin, ma utilizzate in un’ampissima varietà di settori, dagli sport all'aria aperta alla corsa, dal lavoro alla sicurezza, fino al lifestyle. Come accade con gli pneumatici, anche la suola è un fondamentale punto di contatto con il terreno, così è nata la collaborazione con il suo licenziatario JV International che, grazie alle sue competenze tecniche, sviluppa suole tecniche taylor made insieme agli ingegneri Michelin. Suole tecniche sviluppate ad hoc per ogni brand, sulla base delle loro necessità, ispirandosi al design dei pneumatici Michelin per le 2 e le 4 ruote (https://tecnostories.com/).

Sostenibilità e innovazione

Michelin ha da sempre l’ambizione di migliorare la mobilità dei propri clienti, in modo sostenibile. Una visione del concetto di “sostenibilità” che non si limita al solo ambito dei pneumatici, ma che comprende anche i processi industriali. Nel corso dello scorso anno, infatti, Michelin ha presentato la propria strategia a orizzonte 2050, definita “All Sustainable”, che mira a raggiungere la neutralità di carbonio entro il 2050. Il Gruppo Michelin si è prefissato un primo traguardo a orizzonte 2030, con obiettivi legati sia ai processi industriali, sia al prodotto finito: ridurre del 50% le emissioni di CO2 dei propri stabilimenti rispetto al 2010. Aumentare il contenuto di materie prime sostenibili in tutti i suoi prodotti al 40%, per raggiungere il 100% entro il 2050. 

Per perseguire questi obiettivi, Michelin lavora su progetti diversificati, in ambiti differenti: dall’R&D ai servizi e soluzioni digitali, dalle partnership volte a sviluppare nuovi materiali tecnologici e nuove forme di mobilità, passando per nuovi sistemi per il riutilizzo dei pneumatici a fine vita, fino alle competizioni. Un ambito, quest’ultimo, considerato da sempre un vero e proprio laboratorio a cielo aperto che consente di sperimentare nuove tecnologie da trasferire poi sui prodotti di serie. In linea con l’impegno del Gruppo Michelin, anche la Guida Michelin ha recentemente scelto di riconoscere e valorizzare l’impegno ecologico delle strutture contenute nella selezione. Infatti, nel corso del 2020 ha fatto il suo debutto il nuovo pittogramma dedicato alla sostenibilità – la stella verde – assegnato ai ristoranti che promuovono una cucina più sostenibile attraverso azioni concrete. Dalla produzione propria delle materie prime al supporto dei produttori locali, passando per politiche di riduzione degli sprechi e miglioramento della gestione dei rifiuti, azioni mirate a minimizzare l’utilizzo delle risorse energetiche e l’impatto della struttura sull’ambiente, fino alla formazione sostenibile dei giovani.

Ad oggi sono 30 i ristoranti con stella verde all’interno della Guida Michelin Italia 2022, in attesa di scoprire le novità della prossima edizione, che verrà svelata il prossimo 8 novembre in Franciacorta, Destination Partner fino al 2024. Una partnership volta a valorizzare una delle eccellenze del nostro territorio e luogo apprezzato dai viaggiatori a caccia di emozionanti divagazioni paesaggistiche, culturali, stradali ed enogastronomiche.

Articoli che potrebbero interessarti