Tu sei qui

Milivié 1: il restomod del mitico Maggiolone

Milivié 1 sarà realizzata in appena 22 pezzi. Un'auto esclusiva che si rifà al vecchio e storico Volkswagen Maggiolone

Auto - News: Milivié 1: il restomod del mitico Maggiolone

Share


Non si fa che parlare di restomod, delle rivisitazioni in chiave moderna di auto d'epoca. Questa volta tocca ad un prodotto noto, il Volkswagen Maggiolone! L'idea è sempre la stessa, trasformare la vecchia auto in un pezzo unico. Così, l'ingegnere Jonathan Engler ha pensato di realizzare la Milivié 1, l'auto che vedete in queste foto. Ne saranno realizzate appena 22. Perché proprio 22? Perché sono 22 milioni i pezzi prodotti di questa storica auto. Il prezzo? 570.000 euro l'una. Preparate l'assegno...

Naturalmente la Milivié 1 del Maggiolone, ha veramente gran poco. C'è la "base" della struttura, ma il resto è stato completamente riprogettato e rivisto. Pensate che l'auto è stata curata da ben 44 tra ingegneri e creativi. Le modifiche rispetto al modello originale, sono circa 78.000. Il propulsore, è ora un quattro cilindri boxer, come in origine, ma la cilindrata è stata portata a 2,3 litri. A dare "da bere" all'auto, dei carburatori Weber ma con accensione elettronica. Niente cambio manuale, bensì un automatico ZF 4HP (era utilizzato sulle Porsche 911 Carrera 2 dalla fine degli Anni ’80). Tre le modalità di gestione: Drive, Sport e Manual. I selettori, al volante, sono realizzati su misura.

Esternamente, la Milivié 1 richiama chiaramente al vecchio Maggiolone, anche se è stata tutta rimodellata, ed impreziosita con luci a LED. Troviamo poi dei richiami alla vecchia Porsche Carrera 2.7 RS. I terminali di scarico si rifanno alla 935, ma anche i parafanghi richiamano alla 956 ed alla 964. Dentro poi, abbiamo quattro sedili avvolgenti ed un nuovo tunnel centrale. Quest'ultimo, offre naturalmente delle prese di ricarica wireless, 220V e USB/USB-C. Non mancano due moderni schermi touch.

Articoli che potrebbero interessarti