Tu sei qui

MotoGP, Dominio Quartararo al Sachsenring, Zarco e Miller sul podio. Bagnaia a terra

Fabio autore di una gara perfetta ed in fuga iridata, sul podio finiscono Johann e Jack, autore di una bela gara dopo il long lap penalty. Aleix chiude 4°, ottimo Luca Marini 5° mentre Bastianini chiude 10°. Pecco caduto al secondo giro

MotoGP: Dominio Quartararo al Sachsenring, Zarco e Miller sul podio. Bagnaia a terra

Share


14:52 - Termina qui la nostra cronaca LIVE del Gran Premio del Sachsenring, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPOne per tutte le dichiarazioni dei protagonisti e ricordate l'appuntamento con il nostro Bar Sport di stasera. Stay Tuned!

14:45 - Fabio Quartararo porta a casa un'altra vittoria cristallina, dominando al Sachsenring e annientando la resistenza di chiunque con un ritmo gara impressionante dal primo all'ultimo passaggio. Pecco Bagnaia finisce a terra subito, favorendo la fuga del francese che ne approfitta alla grande e domina in solitaria. Johann Zarco cerca di resistere nei primi giri, ma il suo distacco aumenta inesorabilmente giro dopo giro fino ad arrivare oltre quota 5 secondi. 

Sul podio finisce anche Jack Miller, autore di una bellissima rimonta dopo il long lap penalty, arrivando a lottare negli ultimi giri con Aleix Espargarò, che però commette un errore e gli lascia spazio per salire sul podio. Un peccato per Maverick Vinales, autore di una gara magnifica prima di essere costretto al ritiro per un problema all'abbassatore della sua Aprilia che si è bloccato mentre il Top Gun stava dando vita alla sua migliore gara da quando è in Aprilia. 

Luca Marini chiude al 5° posto una magnifica gara, conquistando punti pesantissimi in classifica e battendo nel finale Jorge Martìn. Buona gara anche per Fabi Di Giannantonio, che chiude all'8° posto, mentre il suo compagno Enea Bastianini ha chiuso al 10° posto, dopo essere partito molto male. 

Questa vittoria consente a Fabio Quartararo di dare vita ad una vera fuga nel mondiale, alla vigilia tra l'altro di una tappa come quella di Assen, sulla carta molto favorevole alla Yamaha. 

ULTIMO GIRO - VITTORIA DI FABIO QUARTARARO! Ecco la classifica, il podio completato dalle due Ducati di Zarco e Miller, 4° Aleix Espargarò su Marini. 6° Jorge Martìn, mentre Bastianini chiude in 10a posizione. 

ULTIMO GIRO - Quartararo si invola verso una vittoria meritata e conquistata con una classe immensa. Zarco 2° al sicuro, Miller sul podio, Aleix non ce la fa a rispondere all'australiano. Marini molla e si accontenta del 5° posto, un ottimo risultato. 

GIRO 29 - Penultimo passaggio sul traguardo per Quartararo, Aleix Espargarò sta spingendo per non lasciarsi sfuggire Miller ma ormai il podio appare sfumato. Marini invece perde mezzo secondo dallo spagnolo. 

GIRO 28 - Quartararo con 5 secondi di vantaggio su Zarco, che ha il secondo posto in cassaforte. Luca Marini adesso a 1,2 secondi su Miller, che adesso gli ha risposto. Lungo di Aleix Espargarò, Jack lo passa si prende il terzo posto! Marini molto vicino al pilota Aprilia, adesso è a 6 decimi da Aleix. 

GIRO 27 - Quartararo porta avanti la propria cavalcata. Luca Marini recupera altro mezzo secondo su Miller, adesso è a 1,2 secondi, il podio è davvero a portata di mano per l'alfiere del VR46. Anche Bastianini sta recuperando su Oliveira, che adesso appare in crisi di gomme. 

GIRO 26 - Miller tenta un altro affondo su Aleix Espargarò, ma va lungo e questa manovra aiuta Luca Marini a chiudere il gap per poter rientrare in lotta per il podio. Adesso Luca è a 1,4 secondi da Jack e sta girando più forte. Mancano pochi giri, ma il podio non è un miraggio. 

GIRO 25 - Ecco la classifica, Marini sta girando molto più forte di Miller ed Aleix Espargarò. 

GIRO 24 - Grandissima gara di Luca Marini, che adesso è 5° dopo aver passato Jorge Martìn. Il vantaggio di Quartararo sale a quota 3,7 secondi, ormai il francese è in carrozza quando mancano 7 giri alla bandiera a scacchi. 

GIRO 23 - Continua la fuga di Quartararo, Miller attacca a fondo Aleix Espargarò ma va lungo! La lotta per il podio è accesa tra i due. Si ferma ai box Pol Espargarò, fuori gara lo spagnolo con la Honda. 

GIRO 22 - Martìn passa di nuovo Di Giannantonio, poi anche Marini fa la stessa cosa e sale in 6a posizione. Miller incollato ad Aleix Espargarò. Anche Brad Binder passa Di Giannantonio. Quartararo vola con un vantaggio di 3,1 secondi su Zarco. 

GIRO 21 - Quartararo continua la sua fuga, mentre Miller sta già attaccando Aleix Espargarò per salire sul podio. Bastianini intanto è risalito fino alla 10a posizione, ma Oliveira che lo precede è lontanissimo, difficile che possa prenderlo. 

GIRO 20 - Ecco la classifica al 20° passaggio. Vinales si ferma ai box, gara finita per lo spagnolo. 

GIRO 19 - Continua la gara in solitaria di Quartararo, errore di Vinales, che forse ha un problema sulla sua Aprilia e si fa sfilare da Miller. Non è chiaro se sia un problema o un errore di guida. Bastianini intanto passa Pol Espargarò ed ora è 11° alle spalle di Oliveira. Il distacco dal portoghese però è enorme. Problemi per Vinales, perde posizioni. 

GIRO 18 - Martìn passa Di Giannantonio per la sesta posizione. Ma Fabio risponde, nel frattempo Marini si avvicina ai due. Miller adesso a tre decimi da Vinales, il vantaggio di Quartararo a quota 2,3 secondi su Zarco. 

GIRO 17 - Bastianini passa Bezzecchi e si lancia all'inseguimento di Pol Espargarò. Vinales molto vicino ad Aleix, ma non affonda l'attacco sul compagno di squadra. 

GIRO 16 - Miller ha rirpeso la coppia Aprilia e sta entrando in lotta per il podio. Maverick è più veloce di Aleix, se vuole cercare di salire sul podio deve passarlo quanto prima. Il vantaggio di Quartararo salito a 2 secondi in questo giro. 

GIRO 15 - La classifica a metà gara, con Quartararo in fuga. Zarco tenta di restare a tiro soprattutto in vista del finale, Fabio monta una media, Johann una dura al posteriore. 

GIRO 14 - Quartararo spinge, ma Zarco risponde alla grande! Miller si avvicina alla coppia Aprilia per tentare di rientrare nella lotta per il podio. Martìn sempre più vicino a Di Giannantonio per la 6a posizione, Bastianini sempre alle spalle di Bezzecchi in 13a posizione. 

GIRO 13 - Resta invariato il distacco tra Quartararo e Zarco, che non molla. Vinales sempre più vicino ad Aleix, bel duello tra i due compagni Aprilia per il podio. Miller intanto sta recuperando sui due piloti di Noale. Bastianini incollato a Bezzecchi per la 12a piazza. 

GIRO 12 - Siamo vicini a metà gara, Quartararo porta il suo vantaggio di nuovo a 1,5 secondi su Zarco. Tra poco ovremme iniziare a vedere il primo drop di gomme. Vinales sempre incollato al compagno Aleix per la terza posizione. Miller passa Di Giannantonio ed ora è 5°. 

GIRO 11 - Il vantaggio di Quartararo scende di nuovo a quota 1,2 secondi, Zarco non molla il connazionale. Aleix Espargarò invece accusa 1,6 secondi da Johann, Vinales a meno di tre decimi da Aleix ora. Miller ha fatto un lungo nel tentativo di passare Di Giannantonio, ma adesso è di nuovo incollato a Fabio. Bastianini sempre 13° alle spalle di Bezzecchi. 

GIRO 10 - Ecco la classifica al decimo passaggio, Quartararo leader. 

GIRO 9 - Il vantaggio di Quartararo sale a 1,4 secondi, Fabio sta mettendo in atto una fuga. Miller adesso incollato a Di Giannantonio per la 5a posizione. 

GIRO 8 - Bagnaia arrabbiatissimo al rientro ai box, con questa caduta può dire addio ai sogni iridati. Quartararao sempre in fuga con 1,2 secondi su Zarco. Vinales sempre più vicino ad Aleix Espargarò, Maverick è in odore di podio oggi. Miller intanto si avvicina a Di Giannantonio che è 5°. Bastianini intanto è risalito fino alla 13a posizione. 

GIRO 7 - Quartararo resta a circa 1,2 secondi di vantaggio su Zarco. Intanto si allontana Aleix, ora a 8 decimi dal francese. Vinales invece è attaccato al compagno di squadra. Miller intanto passa Martìn e torna 6°. Caduto Nakagami in curva 8

GIRO 6 - Quartararo adesso ha un secondo di vantaggio su Zarco, ma il pilota più veloce in pista adesso è Maverick Vinales, che monta una media al posteriore. Aleix Espargarò 3° e non lontano da Zarco. Miller dopo il long lap è rientrato 7° alle spalle di Jorge Martìn. 

GIRO 5 - Quartararo ha strada libera per tentare la fuga! Ecco la classifica al 5° passaggio, Miller fa il suo long lap penalty, ottimo Vinales che ora è 4°.

GIRO 4 - Quartararo sta tentando di imbastire una fuga, adesso ha un vantaggio di mezzo secondo su Bagnaia. CADUTO BAGNAIA!!!! Fuori Pecco al 4° giro in curva 1. Cade anche Mir!

GIRO 3 - Zarco passa Aleix Espargarò! Ottimo Vinales che ora è 6° davanti a Di Giannantonio. Quartararo sempre leader su Bagnaia. Male Bastianini, che è solo 19° adesso. Male anche Bezzecchi, adesso 15° dopo essere scattato in 4a fila. 

GIRO 2 - La classifica al primo passaggio sul rettilineo, Bagnaia intanto attacca Quartararo! Miller tra poco dovrà fare il suo long lap penalty. 

GIRO 1 - Quartararo scatta al comando davanti a Bagnaia! Aleix Espargarò alle sue spalle, dietro Zarco ed un ottimo Di Giannantonio. Buona partenza per tutti, Vinales finalmente scatta bene ed è 8°!

13:59 - I piloti stanno affrontando il Sachsenring per poi andarsi a schierare in griglia, tensione alle stelle!

13:57 - Piloti pronti, i meccanici sono usciti dalla griglia. Inizia il giro di riscaldamento!

13:55 - Inizia a svuotarsi la griglia, meno di 5 minuti alla partenza del giro di riscaldamento. 

13:53 - Fabio Quartararo cerca la concentrazione in sella alla sua Yamaha. Il francese sta costruendo un ottimo vantaggio in classifica iridata e se riuscisse ad allungare ulteiormente tra qui e Assen, potrebbe vivere una pausa estiva particolarmente tranquilla.

13:51 - Risuona l'inno tedesco in griglia al Sachsenring, manca poco all'inizio del giro di riscaldamento.

13:47 - Aleix Espargarò risponde in griglia alle domande di Alex Hoffman, vecchia conoscenza del paddock e collaudatore in passato di Kawasaki e KTM. 

13:44 - Ecco la lista con le scelte fatte dai piloti. Per la posteriore sono praticamente tutti sulla dura, tranne Bastianini. Invece per l'anteriore ci sono alcuni piloti che hanno fatto scelte diverse, con anche Quartararo che ha optato per una media all'anteriore. Doppia dura per Bagnaia e Aleix Espargarò. 

13:42 - Tutti i piloti in griglia circondati dai tecnici. Tra poco dovrebbe arrivare il foglio Michelin con la scelta delle gomme fatte dai piloti. Bastianini ha scelto una media, per cercare di recuperare quante più posizioni possibile nella prima fase di gara. 

13:40 - Tribune gremite al Sachsenring, la Dorna ha diffuso i numeri sull'affluenza in pista del fine settimana e sono questi: venerdì 50.786 spettatori, 86.202 sabato ed oggi ci sono ben 95.214 tifosi, per un totale di oltre  232.000 presenze nei tre giorni! Un grande successo per gli organizzatori

13:37 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE del Gran Premio di Germania al Sachsenring! I piloti stanno entrando in pista per andare a formare la griglia di partenza, temperatura perfetta e condizioni davvero ideali. Sarà lotta tra Bagnaia e Quartararo? Probabilmente i due tenteranno la fuga, con Aleix Espargarò pronto a tenerne il passo. 

Siamo alla decima tappa del mondiale MotoGP 2022, ovvero al giro di boa di una stagione molto equilibrata che al momento vede quattro piloti in piena lotta per diventare campione a fine stagione. Pecco Bagnaia scatterà dalla pole position dopo aver conquistato il nuovo record del tracciato e la Ducati ha dimostrato con forza quanto oggi la pista tedesca sia nelle corde delle Desmosedici, mentre in passato il toboga in Sassonia era una vera bestia nera per le moto di Borgo Panigale. 

Fabio Quartararo non è però stato a guardare, segnando un secondo tempo in qualifica che vale oro ed ottenuto tutto grazie al suo immenso talento, con una Yamaha che resta in piena crisi con gli altri tre piloti. Fabio non dovrà far scappare Bagnaia nei primi giri e sembra assolutamente avere il passo per poterci riuscire. In prima fila anche l'altro francese della MotoGP, ovvero un Johann Zarco che sta ritrovando gara dopo gara tutta la sua concretezza. 

Seconda fila per l'altro grande protagonista di questo mondiale, ovvero Aleix Espargarò. Il Sachsenring è sempre stata una pista amica per la moto di Noale ed in questa stagione, con il grande passo in avanti compiuto dalla RS-GP, lo è ancora di più. Lo spagnolo ha un buon passo, forse appena meno incisivo rispetto a quello di Bagnaia e Quartararo, ma se dovesse scattare bene e tenere la scia di questi due piloti, potrebbe diventare un cliente molto scomodo soprattutto alla distanza. Oggi sarà da tenere d'occhio anche Vinales, che scatterà in 9a posizione ed ha dimostrato di avere un ottimo passo con l'Aprilia. 

Enea Bastianini dovrà fare la gara della vita oggi, perché scatterà solo 17° dopo aver mancato l'accesso alla Q2 anche per un bel colpo di sfortuna. Il Bestia è infatti transitato sul traguardo della Q1 appena un millesimo dopo la fine della sessione e con il giro ottenuto avrebbe conquistato l'accesso alla fase finale delle qualifiche. Ma non c'è riuscito, quindi oggi dovrà dare vita ad una delle sue rimonte epiche per restare in lizza per il mondiale. 

La nostra cronaca LIVE della gara scatterà alle 13:45, pochi minuti prima del giro di riscaldamento. Stay Tuned!

Questa la griglia di partenza del Gran Premio di Germania al Sachsenring

Articoli che potrebbero interessarti