Tu sei qui

SBK, Superbike in festa a Misano: 65.825 spettatori il dato del week-end

Fine settimana straordinario, con una partecipazione che riporta l'evento in Riviera ai suoi livelli più alti e il paddock della Superbike invaso dalla folla

SBK: Superbike in festa a Misano: 65.825 spettatori il dato del week-end

Share


65.825 spettatori nel week-end, un dato entusiasmante e, dopo le buone sensazioni delle ultime settimane, ulteriormente migliorato grazie ad un incremento impetuoso di richieste pervenute negli ultimi giorni. L'Emilia-Romagna Round del World Superbike trasmette un segnale forte al motorsport e in particolare ad un mondiale che calamita una passione intramontabile, che solo la pandemia aveva forzatamente limitato: 11.446 venerdì, 25.212 sabato e 29.167 oggi, questi i dati parziali.

“Il risultato è davvero eccellente - dice Gianmaria Manghi, Capo della Segreteria Politica della Presidenza della Regione Emilia-Romagna - nel weekend abbiamo avuto una grande affluenza di pubblico, anche al di sopra delle attese, segno di una ripartenza reale, a cui lo sport, ed in particolare i motori, danno un contributo rilevante. Un’ottima premessa per la grande kermesse della MotoGp, in programma a inizio settembre. La Regione Emilia–Romagna, investendo in maniera importante sullo sport, cerca proprio questo: portare decine di migliaia di persone sul territorio, coniugando spettacolo, accoglienza e permanenza. Una promozione reale di quello che siamo e che possiamo offrire”.

“Le gare di Misano - commenta Gregorio Lavilla, direttore esecutivo Dorna per WorldSBK - hanno sempre un sapore particolare perché è un circuito storico per noi. L’incredibile risposta del pubblico è una potente iniezione di fiducia e ottimismo dopo lunghi mesi complicati. Qui nella Riders’ Land la passione per le gare si associa ad una tradizione culturale e aver festeggiato insieme anche i 50 anni del circuito assume ancor più significato. Siamo felici e orgogliosi che lo show abbia avuto questa cornice di entusiasmo”.

“Siamo ovviamente soddisfatti - conferma Andrea Albani, managing director MWC - perché il WorldSBK rappresenta un patrimonio straordinario per il territorio e per il circuito, che nel weekend ha superato le 60 gare ed è sul podio mondiale per questo mondiale sempre appassionante. Siamo ad un passo dai numeri pre covid ed è un bel segnale per il motorsport. Si associa la crescita dell’infrastruttura, con gli ulteriori spazi messi a disposizione. Chiudiamo con un risultato molto positivo, anche a vantaggio delle economie della Riviera di Rimini e della Repubblica di San Marino. Ora guardiamo ai prossimi appuntamenti di giugno e ad un luglio fantastico che proporrà GT World Challenge, WDW e CIV, in attesa della MotoGP”.

Articoli che potrebbero interessarti