Tu sei qui

SBK, Misano: Bautista e la Ducati infiammano la FP3, Rea incassa mezzo secondo

Lo spagnolo piega la Honda di Lecuona di 74 millesimi, mentre un super Oettl con la Ducati si inserisce in terza posizione, 4° Toprak, poi Bassani, 12° Rinaldi

SBK: Misano: Bautista e la Ducati infiammano la FP3, Rea incassa mezzo secondo

Share


Nel segno di Alvaro Bautista, proprio così! La FP3 di Misano sorride al portacolori Aruba, autore del riferimento della sessione in 1’33”721. Il leader del Mondiale conferma quindi la propria fiducia con il tracciato della Riviera, piegando di 74 millesimi la Honda di Iker Lecuona.

Non male come inizio di giornata quello dello spagnolo, che comanda il gruppo degli inseguitori in sella alla CBR 1000 RR-R. Alle sue spalle c’è poi un’altra sorpresa, stiamo parlando di Philipp Oettl, protagonista del terzo tempo di giornata con la Ducati di Go Eleven. Giù il cappello per il pilota tedesco, arrivato a Misano dopo l’intervento alla clavicola, fratturatasi a Estoril

Mattinata in ombra invece  per Johnny Rea, il quale chiude il turno in sesta posizione con oltre mezzo secondo da recuperare. Il Cannibale non è però andato alla ricerca del giro secondo, preferendo focalizzarsi sulle gomme. Hanno fatto meglio di lui Toprak Razgatlioglu, terzo con la Yamaha seguito da Axel Bassani, mentre Rinaldi resta a sorpresa fuori dalla top ten con il 12° crono.

Nei primi dieci c’è invece Locatelli, il quale porta la Yamaha in settima posizione, incalzato da Vierge e Gerloff.  

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti