Tu sei qui

SBK, Bautista illumina: Ducati in pole a Misano, 2° Toprak, 3° Rea

Alvaro Bautista centra la prima Superpole della stagione precedendo Toprak Razgatlioglu di 137 millesimi. 4° Alex Lowes seguito da Michael Ruben Rinaldi e Andrea Locatelli. 8° Iker Lecuona, 10° Axel Bassani

SBK: Bautista illumina: Ducati in pole a Misano, 2° Toprak, 3° Rea

Share


A distanza di tre lunghi anni dall'Argentina 2019, il binomio Alvaro Bautista-Ducati torna in pole position. E lo fa nel miglior teatro possibile, il Misano World Circuit Marco Simoncelli, pista di casa della Rossa. Lo spagnolo ha letteralmente messo le ali alla Panigale V4-R marchiata Aruba.it nel corso della Superpole, girando in 1'33"328. Un crono imprendibile per chiunque, che nel pomeriggio alle 14 gli permetterà di scattare dalla prima casella in una Gara 1 adesso più importante che mai per cercare di consolidare la personale leadership di campionato.

Ancora alla ricerca del primo successo stagionale, e distante ben 52 lunghezze da Bautista nella generale, Toprak Razgatlioglu si è dovuto accontentare del secondo posto a 137 millesimi. Discorso analogo per Jonathan Rea, inseguitore numero uno del Ducatista a -17, terzo a +0"190, che però questa mattina nella FP3 non è apparso a livello del poleman quanto a ritmo.

In Riviera sperano di regalare sorprese anche i nostri portacolori, a partire da Michael Ruben Rinaldi (doppietta qui per lui lo scorso anno) che scatterà dalla seconda fila con il quinto tempo in mezzo ad Alex Lowes e Andrea Locatelli. Restare in scia ai tre battistrada sarà un'autentica impresa considerato quanto visto nei tre round precedenti, ma le tre sfide del week-end si prospettano piene di trabocchetti. Vedi le quattro soluzioni di gomma posteriore disponibili, di cui tre SCX. Decimo invece Axel Bassani, con Roberto Tamburini 14° nonostante la recente frattura alla caviglia. 

RISULTATI:

11:27 ALVARO BAUTISTA E LA DUCATI IN POLE POSITION A MISANO!!! La prima del 2022 per il leader di campionato, come non accadeva addirittura dal 2019.

11:25 Bandiera a scacchi! Si inserisce al quarto posto Alex Lowes, a precedere Michael Ruben Rinaldi e Andrea Locatelli.

11:24 Si migliora Toprak Razgatlioglu, ma non basta per spodestare Alvaro Bautista dalla pole. Il turco di Yamaha adesso è secondo a 137 millesimi dal Ducatista.

11:22 Mettono le ali Alvaro Bautista e la Ducati!!! Fantasmagorico 1'33"328 per lo spagnolo che sale in prima posizione, rifilando quasi due decimi a Jonathan Rea. Da segnalare la caduta di Ponsson alla curva 4, rider OK.

11:17 Ecco la zampata del Cannibale, Jonathan Rea!!! Miglior tempo provvisorio in 1'33"523. Si mette davanti a Toprak Razgatlioglu per appena 0"085, sfida incandescente sul filo dei millesimi, con Alvaro Bautista terzo. Bene Scott Redding, 4° in questo momento con la BMW, davanti a Michael Ruben Rinaldi e Axel Bassani.

11:14 Fioccano i primi riferimenti cronometrici della sessione e i tre grandi protagonisti dell'avvio di stagione scendono immediatamente sotto al muro del '34 con nell'ordine: Toprak Razgatlioglu in 1'33"608, Alvaro Bautista a +0"172 e Jonathan Rea a +0"357. 

11:10 Bandiera verde, inizia ufficialmente la Superpole della Superbike. Tutti i piloti stanno lasciando la corsia dei box per fiondarsi all'assalto del tempo sul giro.

11:00 Tra dieci minuti si alzerà il sipario sulla SuperPole della Superbike. Nel cielo sopra Misano splende finalmente il sole, le temperature sono in aumento e l'asfalto sta toccando quota 36°. Un fine settimana caldo sotto ogni punti di vista... non solo in pista!

10:45 Pochi minuti fa è terminata anche la Superpole della SuperSport: continua il dominio di Dominique Aegerter, Campione in carica nonché attuale capo-classifica di campionato, che coglie la terza pole position consecutiva. In prima fila i nostri Nicolò Bulega e Lorenzo Baldassarri. Clicca QUI per il resoconto della sessione. 

10:25 In attesa della Superbike, a Misano si stanno svolgendo le qualifiche ufficiali delle altre categorie. In SuperSport 300 pole position, la prima della stagione, per un magico Matteo Vannucci. Nel round di casa, il campione italiano in carica della categoria si è assicurato la prima casella in vista della doppia gara del week-end, forte di un crono-monstre in 1'48"501, mezzo secondo sotto al precedente primato della pista! Seguono Victor Steeman e Inigo Iglesias. Seconda fila tutta tricolore con Alessandro Zanca, la wild card Alfonso Coppola e Bruno Ieraci, nono invece Gabriele Mastroluca. Alle 12:40 il via di Gara 1.

RISULTATI:

Buongiorno amici di GPOne!!! Siamo tornati in diretta dal Misano World Circuit Marco Simoncelli dove alle 11:10 è attesa la Superpole della Superbike, 15 minuti che definiranno lo schieramento di partenza di Gara 1, in programma alle 14. Alle luce di quanto emerso nelle tre sessioni di prove libere, il capo-classifica di campionato Alvaro Bautista e la Ducati partono con legittime aspirazioni da pole.

Lo spagnolo ha fatto per l'appunto la voce grossa, martellando temponi sia nella FP2 di ieri pomeriggio che nella FP3 di questa mattina, il migliore in 1'33"721. L'occasione dunque è ghiotta, soprattutto nel tentativo di allungare ulteriormente nella generale sui diretti inseguitori (al momento +17 su Rea e +52 su Toprak), che tuttavia sono apparsi in palla in un week-end che si preannuncia particolarmente coinvolgente.

Se Toprak Razgatlioglu (ancora alla ricerca del primo successo stagionale) e Jonathan Rea hanno chiuso rispettivamente quarto e quinto nella classifica combinata delle libere, hanno piacevolmente impressionato Iker Lecuona e Philipp Oettl: l'ex MotoGP ha portato la Honda al secondo posto a soli 74 millesimi da Bautista, a dimostrazione dei progressi di HRC, mentre il portacolori di Ducati Go Eleven è piombato al terzo posto malgrado una spalla dolorante. Non troppo distanti neppure gli altri Ducatisti, con Axel Bassani sesto a precedere di 47 millesimi Michael Ruben Rinaldi, storicamente a suo agio in Riviera.

COMBINATA LIBERE:

Articoli che potrebbero interessarti