Tu sei qui

SBK, CIV: Zanetti in miglioramento, possibile rientro alla notturna di Misano

Lorenzo Zanetti sta gradualmente uscendo dalla critica fase post-infortunio e recentemente è tornato in sella alla Panigale V4-R del Broncos Racing Team. La speranza è di essere presente al via della Racing Night di fine luglio 

SBK: CIV: Zanetti in miglioramento, possibile rientro alla notturna di Misano

Share


Lorenzo Zanetti compie passi da gigante. A poco più di due mesi dal bruttissimo incidente occorsogli nel giro di ricognizione di Gara 2 del CIV Superbike al Misano World Circuit Marco Simoncelli, il pilota bresciano sta gradualmente uscendo dalla critica fase post-infortunio, ritrovando al contempo guanti, tuta e casco. Dapprima su una piccola pitbike per mettersi alle spalle il peggio, poi salendo di nuovo sulla Panigale V4-R del Broncos Racing Team al Cremona Circuit. L'obbiettivo? Essere al via della Racing Night di fine luglio.

Incidente e ricovero in ospedale

Doveroso fare un riassunto delle "puntate precedenti". Descritto alla vigilia come uno dei principali antagonisti del pluricampione Michele Pirro, Lorenzo Zanetti ha subito sfiorato la vittoria nella gara d'apertura del Campionato Italiano Velocità 2022. Sfortuntamente per lui però, la domenica un problema tecnico registratosi sulla moto, ammutolitasi per un istante, ha scaturito un violento impatto con un incolpevole avversario che sopraggiungeva. Dimesso dall'ospedale Bufalini di Cesena lo scorso 9 aprile dopo essere rimasto in osservazione per le ferite riportate (rottura della scapola e di alcune costole, polmone perforato con annessa operazione alla milza), il Ducatista ha cominciato a lavorare per recuperare la condizione fisica ottimale.

Il ritorno in pista

Un percorso intrapreso inevitabilmente con le due ruote in testa, che sul finire del mese di maggio lo ha portato a scendere in pista tra i cordoli della MiniArena43 di Fabrizio Perotti su una pitbike, con una quarantina di passaggi all'attivo, e pochi giorni or sono a riabbracciare la Panigale V4-R del Broncos Racing Team. Sia nel kartodromo che al Cremona Circuit ha potuto mettere alla prova reazione fisica e sensazioni di guida, traendo soddisfacenti riscontri.

Data del possibile rientro

La strada si sta dimostrando giusta, anche se ancora lunga. In tal senso, e in accordo con il team manager Luca Conforti, il ritorno alle competizioni di Lorenzo Zanetti è rinviato. Il terzo round stagionale di settimana prossima all'Autodromo Internazionale del Mugello non annovererà pertanto la presenza del numero 87, che si concentrerà invece sulla notturna di Misano in programma il week-end del 30-31 luglio prossimi“Sono molto contento perché esco da un infortunio terribile, il peggior della carriera. A Misano ho rimediato gravi ferite ma, per fortuna, sono uscito dalla fase di pericolo. Con grande impegno e lavoro ho ripristinato le attività quotidiane, ritrovando anche la sella. Ed è stato molto bello. Su una pitbike i primi giri in kartodromo, poi la V4-R di Broncos sulla pista di Cremona. La strada è quella giusta, la guida mi ha conferito ulteriore carica e stimoli, però devo ancora aspettare. Le gare sono un discorso diverso, più impegnativo e complicato, quindi voglio arrivarci al pieno della forma, nella garanzia di stare bene e portare alla squadra risultati all’altezza del nostro potenziale. Salterò il CIV al Mugello, ma continuerò ad allenarmi, fungendo anche da istruttore ai corsi Ducati. Contribuirò pure allo sviluppo delle moto, contestualmente focalizzandomi sulla Racing Night. Ce la metterò tutta per esserci”, ha ammesso Zanetti.

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti