Tu sei qui

MotoGP, Alex Rins: confermata la frattura del polso sinistro, salterà i test

Non verrà operato, ma il polso sarà immobilizzato e trattato con terapia elettromagetica. Le sue condizioni saranno rivalutate per il GP del Sachsenring

MotoGP: Alex Rins: confermata la frattura del polso sinistro, salterà i test

Share


Una stagione da dimenticare per Suzuki  A seguito degli accertamenti in clinica medica, arriva l'ufficialità dalla Suzuki: Rins ha il polso sinistro rotto e salterà i test di domani sul circuito della Catalunya, mentre per la gara al Sachsenring si dovrà valutare dopo i successivi controlli.

Qui di seguito il comunicato ufficiale:

In seguito al grave incidente subito alla curva 1 del Gran Premio di Catalogna, Alex Rins è stato sottoposto a esami presso l'Hospital Universitari Dexeus di Barcellona. I controlli iniziali hanno rilevato una frattura dell'osso piramidale o triquetrale del polso sinistro senza alcuno spostamento. Un'ulteriore risonanza magnetica (MRI) ha confermato l'assenza di danni ai legamenti.

Sono stati effettuati controlli anche alla caviglia sinistra, dopo che Rins aveva riferito di un dolore che si è rivelato un'infiammazione.

Rins inizierà un programma di recupero che prevede l'immobilizzazione del polso, l'applicazione regolare di ghiaccio e terapia elettromagnetica, l'assunzione di farmaci antinfiammatori e il riposo. Naturalmente salterà il test che si svolgerà domani, lunedì 6 giugno, a Montmelò. Si sottoporrà a ulteriori valutazioni e controlli in vista del prossimo Gran Premio in Germania, tra due settimane.

Xavier Mir, Responsabile dell'Unità di Gomito, Mano e Microchirurgia (Icatma) dell'Ospedale Universitario Dexeus, ha spiegato"Alex Rins ha subito un trauma al polso sinistro, abbiamo eseguito un esame clinico, radiologico, TAC e RMN che confermano: frattura del corpo dell'osso piramidale del carpo sinistro, con significativo edema osseo periframmatico. Riteniamo che debba essere trattato con immobilizzazione rigida e terapia elettromagnetica per 10 giorni, eseguendo un altro esame dopo questo periodo di tempo".

Articoli che potrebbero interessarti