Tu sei qui

MotoGP, Espargarò da record in FP3 a Barcellona: Zarco 2°, Bastianini in Q1

Aleix è di gran lunga il migliore, alle sue spalle quattro Ducati con Zarco, Martìn, Bagnaia e Miller. Quartararo segna il 6° tempo, anche Marini e Di Giannantonio in Q2. Enea manca l'accesso

MotoGP: Espargarò da record in FP3 a Barcellona: Zarco 2°, Bastianini in Q1

Share


10:50 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della terza sessione di libere a Barcellona, grazie per averla seguita con noi. Appuntamento alle 14:00 per le qualifiche e la nostra seconda LIVE di giornata. Stay Tuned!

10:45 - Aleix Espargarò è stato semplicemente perfetto oggi in FP3 a Barcellona, riuscendo a segnare il nuovo record del tracciato del Montmelò. La RS-GP è apparsa davvero perfetta e lo spagnolo la sta interrpetando in maniera magistrale. Nell'altra metà del suo box invece non riesce ancora a fare altrettanto Vinales, che chiude la giornata con l'11° tempo, fuori dalla Q2 per appena 1 centesimo. 

L'Aprilia dunque vola, ma di certo la Ducati ha risposto alla grande, piazzando 4 moto alle spalle di Alex. Zarco e Martìn completano la prima fila virtuale, Bagnaia e Miller sono in scia, con Quartararo che completa la seconda fila virtuale. Ottimo settimo tempo per Luca Marini, davanti a Pol Espargarò ed Aleix Rins. Grande decima posizione per Fabio Di Giannantonio, che conquista l'accesso alla Q2 dopo la magnifica pole del Mugello, confermando una vera crescita. Fuori dalla Q2 sia Vinales che Bastianini. Delude Morbidelli, che ieri sembrava finalmente essere tornato veloce ed oggi ha invece chiuso in 15a posizione. 

10:41 - Nessuno riesce a migliorare il record di Alex Espargarò, che si gode questo magnifico risultato. Ecco la classifica

10:39 - Migliora ancora Pol Espargarò che segna il 6° tempo. Zarco 2° tempo davanti al compagno Martìn e Bagnaia, che nel frattempo ha fatto meglio di Miller. Bagnaia ora casco rosso al primo settore. 

10:37 - Jorge Martìn si prende il secondo tempo! Meno di due minuti alla bandiera a scacchi, sono tutti in pista con gomme morbide nuove. Vinales cerca di migliorarsi, Bastianini adesso è fuori dalla Q2, scalzato da Pol Espargarò. 

10:36 - Miller chiude in 3a posizione, ottima prestazione per l'australiano. Marini adesso 11°, ma si sta migliorando. Anche Quartararo in lizza per salire di qualche posizione in classifica. 

10:35 - Mir si migliora ma è solo 11° e fuori dalla Q2. Il suo compagno Rins è invece 5° e sembra sicuro del passaggio. Molto bene Miller a metà pista. 

10:34 - Rientra in pista Quartararo su gomma morbida assieme a Bradl e Pol Espargarò. Vinales nel frattempo si migliora e sale in 7a posizione. Maverick è a rischio per il passaggio alla Q2, serve un altro passo in avanti. 

10:33 - Bagnaia si prende il 4° tempo alle spalle di Quartararo. Si migliora anche Di Giannantonio che segna il 6° tempo. Ottimo Fabio, dopo la pole del Mugello sta confermando una bella crescita. Ducati sorride, un altro rookie d'oro. 

10:31 - Ottimo Di Giannantonio, che segna il 5° tempo! Bagnaia adesso 11°. Sta andando fortissimo Zarco, ora 2°. Bagnaia insiste nel secondo tentativo, segna altri caschi gialli e punta a rientrare in top ten. 

10:30 - Mancano 10 minuti al termine della FP3, ecco la classifica

10:28 - Bastianini si migliora ulteriormente e si piazza in terza posizione alle spalle di Espargarò e Rins, che è velocissimo con la sua Suzuki. Aleix ha un vantaggio sul secondo di quasi 6 decimi, che nella moderna MotoGP sono un valore incredibile. 

10:27 - Tanti caschi gialli, anche Bastianini sale in classifica ed ora è 4°. Rins è invece 6°. Sta per cambiare moltissimo la classifica, inizia la sfida al cronometro. 

10:25 - Jorge Martìn segna un grande terzo tempo in combinata, scalzando Quartararo. Lo spagnolo ha affermato ieri nelle interviste di aver trovato una soluzione ai suoi problemi in sella alla Ducati GP22 grazie ad un'idea di un tecnico Ohlins. 

10:23 - Ci sono già diversi piloti in pista con la morbida al posteriore, inizia prima del previsto la fase di vero e proprio time attack. 

10:22 - Aleix scende a quota 1'38'771! Nuovo record del tracciato di Barcellona, battuto il riferimento di Quartararo del 2021. Aprilia in grandissima forma!

10:21 - Aleix Espargarò segna il miglior tempo e continua nel secondo tentativo ad abbassare il proprio riferimento. Vantaggio di quasi mezzo secondo a metà pista. 

10:20 - Rientrano ai box le due Suzuki. Sia Mir che Rins sono chiamati ad una grande prestazioni dopo tre GP decisamente negativi. 

10:19 - Guizzo Vinales, che segna il secondo tempo alle spalle di Aleix Espargarò. Maverick ha usato una gomma morbida, probabilmente in Aprilia vogliono lavorare per metterlo in condizione di essere incisivo sul giro secco, suo grande tallone d'Achille con la RS-GP. 

10:18 - Si migliora leggermente Rins, che però non entra in top ten. 12° tempo per il pilota Suzuki, mentre il suo compagno Mir è riuscito a fare un bel salto in avanti ed ora è 10°. 

10:15 - Non male Darryn Binder, che al momento è 14° nella combinata e secondo miglior pilota Yamaha dopo Quartararo, che lotta in vetta. Il rookie sudafricano ogni tanto sa anche sorprendere, considerando quello che stanno facendo piloti come Morbidelli e Dovizioso in sella alla M1. 

10:14 - Mancano 25 minuti al termine della sessione, per adesso non sono molti i piloti già in grado di migliorare i tempi di ieri. Il vero e proprio momento di fuoco arriverà tra circa 15 minuti, quando tutti monteranno le morbide nuove e sfideranno il cronometro. Per adesso le Aprilia non hanno spinto al limite. 

10:11 - Caduta per Pol Espargarò, lo spagnolo commette l'ennesimo errore in sella ad una Honda che proprio non riesce ad interpretare. 

10:09 - Enea Bastianini segna la velocità più alta del weekend arrivando a quota 352 km/h in fondo al lungo rettilineo di Barcellona. 

10:08 - Nakagami si migliora ulteriormente, segnando il 6° tempo. Il giapponese è forse oggi tornato alla moto 'standard' dopo aver provato ieri pomeriggio una RCV con telaio e forcellone nuovi, che in precedenza stava sperimentando Marc Marquez. Taka nelle interviste di ieri si era detto poco entusiasta di queste novità. 

10:07 - Entra in top ten anche Zarco con il 6° tempo, seguito dopo poco da Marco Bezzecchi, 10°. Il rookie di VR46 sta performando sempre meglio, è davvero un'ottima sorpresa di questa stagione. 

10:05 - Uno sguardo alla nuova classifica combinata, che vede nomi nuovi in top ten.

10:02 - Miller si migliora ulteriormente e sale al 3° posto. Caduta per Brad Binder, brutta chiusura di anteriore. Bene Nakagami, che segna il 7° tempo. Nel frattempo anche Quartararo suona presto la carica e si prende il secondo tempo! Fabio è assolutamente veloce, forse ha risolto i problemi di scarso grip accusati ieri con la sua M1. 

9:59 - Partono subito molto forte alcuni piloti. Jack Miller segna il 5° tempo nella combinata, Fabio Di Giannantonio il 9°. Entrambi in Q2 adesso, ottimo lavoro per i due piloti Ducati. La pista è già molto veloce. 

9:58 - Tra gli ospiti nel paddock c'è anche Marco Melandri, nel box di Gresini Racing

9:56 - Shoulder cam montata sulla tuta di Alex Rins stamattina, come sempre un vero spettacolo

9:55 - Semaforo verde, scatta la FP3 a Barcellona

9:55 - Livio Suppo ai microfoni di SKY: "Sicuramente non arriviamo da un periodo proprio facile, le ultime tre gare non sono state l'ideale. Difficile dire quanto la notizia del ritiro abbia influenzato i piloti. Alex è sempre veloce, Joan sta avendo qualche problemino in più. Stamattina l'ho visto carico, speriamo abbia fatto quel click che gli servirebbe per tornare il Mir che tutti conosciamo". 

9:52 - Anche il suo compagno Vinales è andato molto forte ieri, segnando il secondo miglior tempo alle spalle di Aleix. Anche il Top Gun sta definitivamente entrando in sintonia con l'Aprilia RS-GP. 

9:50 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE della FP3 MotoGP a Barcellona, come sempre decisiva per aggiudicarsi un posto in Q2. Ieri Aleix Espargarò è stato di gran lunga il migliore e molti lo indicano come il favorito anche per le qualifiche.

Il venerdì di Barcellona ha regalato tanti sorrisi ad Aprilia e Ducati. Aleix Espargarò e Maverick Vinales hanno infatti imposto il loro ritmo, avendo la meglio su tutti i rivali nelle prime due sessioni di libere. Ma di certo la Ducati ha risposto egregiamente alla linea di attacco di Noale, con Bastianini, Bagnaia e Martìn pronti a vendere carissima la pelle e Miller che pur in odore di passaggio in KTM non sembra affatto voler deporre le armi da qui a fine stagione. 

Questa terza sessione di libere sarà il momento della verità per chi vuole conquistare un posto in Q2 senza dover passare attraverso la pericolosissima Q1. Fabio Quartararo ha mostrato il fianco ieri, soffrendo il poco grip presente in pista su una M1 che non gradisce mai condizioni come questa, ma guai a darlo per spacciato, come abbiamo già abbondantemente capito in questa stagione. 

La Honda dovrà ritrovare il bandolo della matassa, perché senza Marc Marquez in pista nessuno dei suoi piloti è riuscito a centrare al momento la top ten e Nakagami ha parzialmente bocciato il nuovo telaio ed il nuovo forcellone che stava provando Marc prima di lasciare il paddock per sottoporsi alla 4a operazione al braccio destro. 

La nostra cronaca LIVE della FP3 scatterà alle 9:50, Stay Tuned!

Questa la classifica combinata delle libere MotoGP:

Articoli che potrebbero interessarti