Tu sei qui

MotoGP, Pol Espargarò in partenza da Honda: la moto di Marquez a Nakagami

Il pilota del team LCR preferito all'ex iridato della Moto2 per lo sviluppo del nuovo telaio e forcellone provati da Marquez al Mugello

MotoGP: Pol Espargarò in partenza da Honda: la moto di Marquez a Nakagami

Share


Pol fra i fratelli Espargarò è sempre stato quello di maggior successo, rispetto ad Aleix ma oggi le strade dei due si sono divise.

Il maggiore dei fratelli è in lotta per il mondiale MotoGP, mentre il ‘piccolo’ Pol, iridato in Moto2 nel 2013 deve guardarsi attorno perché la Honda lo ha appena messo da parte.

All'ottavo appuntamento della stagione la Honda infatti ha deciso di dare a Takaaki Nakagami e non allo spagnolo il nuovo materiale, telaio e forcellone, che Marc Márquez ha utilizzato nell'ultimo GP d'Italia. Pol è un bravissimo ragazzo ed ha accettato la situazione.

“Grazie soprattutto al forcellone la moto di Marc era migliorata - ha spiegato Pol - ma l’HRC ha deciso di affidare tutto allo sviluppo di Nakagami. Io continuerò con la mia moto. Non mi pongo domande, Honda ha deciso ed io accetto, faccio il pilota ed il mio compito è quello di guidare più velocemente che posso. Ovviamente vorrei le ultime novità sulla moto, perché solo provando cose nuove si riesce ad andare più forte, ma abbiamo un solo esemplare di quelle parti e le userà Taka. Spero solo di provare le nuove parti nei test di lunedì”.

Pol sa perfettamente che al pilota in partenza non vengono fatte provare le novità. Utilizzerà nuovamente il cucchiaio per raffreddare la gomma posteriore, visto che il tracciato di Montmelò mette a dura prova gli pneumatici, ma questo è tutto.

Il fratello Aleix lo ha ‘sponsorizzato’ per un approdo nel team satellite Aprilia, che sarà gestito dal team WithU di Razali il prossimo anno, ma Alex Rins sembra il più vicino alla firma. Inoltre sul mercato c’è anche Oliveira, che sembra destinato a lasciare il suo posto in KTM a Jack Miller. La concorrenza è molta, le moto disponibilidopo il ritiro della Suzuki, poche.

 

Articoli che potrebbero interessarti