Tu sei qui

VIDEO - Giacca Spidi 4 Season EVO: turismo no limits!

Un prodotto completo, per chi non rinuncia alla moto neanche un giorno all'anno e perfetto per chi ama il turismo su due ruote. I tre strati la rendono una giacca polivalente, ha superato brillantemente la nostra prova di durata

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Non esistono più le stagioni di una volta. Ecco la perfetta frase, apparentemente molto banale, per far comprendere quanto sia importante salire in moto con un abbigliamento polivalente. Nel caso specifico, prendiamo in esame la giacca Spidi 4 Season EVO, un prodotto molto conosciuto dai mototuristi di tutto il mondo che nella sua ultima incarnazione mette sul piatto esattamente questo: un concetto di polivalenza portato all'ennesima potenza. 

I tre strati di cui è composta la giacca la rendono la partner ideale per la maggior parte degli scenari immaginabili. Il guscio esterno, completamente regolabile tramite cinghie, è ricco di tasche e soprattutto è realizzato in tessuto H2Out, il che sarà una piacevolissima sorpresa nel caso in cui doveste imbattervi mentre la indossate nel classico acquazzone fuori stagione.

Quando invece la temperatura sale e fare tanti chilometri in moto diventa una piccola sofferenza, basta aprire quelle che sono delle vere e proprie prese d'aria sul petto e sulla schiena per sentire immediatamente l'aria fluire in modo molto efficace. In totale questi pannelli sono 6, ed aumentano il livello di ventilazione al punto da sentire di avere indosso una giacca estiva completamente traforata. La chiusura del collo con il sistema EST regolabile fa il resto, garantendo una perfetta vestibilità per ogni corporatura. 

Ma il guscio esterno è solo il primo di tre strati. Il secondo è costituito dal Rain Chest, costruito con una membrana H2Out ed anch'esso foderato con una rete che consente all'umidità di disperdersi molto rapidamente. Questo strato è indispensabile quando si affronta una pioggia decisamente intensa e possiamo testimoniare la sua efficacia proprio per essere stati sorpresi da uno scroscio violento ed improvviso durante il test dell'Honda ADV 350, avvenuto ad Erice, in Sicilia. 

L'ultimo strato è rappresentato dalla fodera realizzata in Thermo Liner, foderato con un'ovatta da 100 gr/mq. Piccolo avvertimento: non tiene 'solo' al caldo, ma è un'autentico forno! Non è la classica fodera interna della stragrande maggiornaza delle giacche turistiche in commercio, ma un vero piumino efficacissimo contro il freddo, persino troppo in certe circostanze. Sarà una benedizione indossarlo quando le temperature scendono sotto lo zero, ma si deve valutare bene quando tenerlo 'montato' e quando no, onde evitare di esagerare con la protezione dal freddo. 

Articoli che potrebbero interessarti