Tu sei qui

MotoGP, LIVE alle 16:05 - UFFICIALE: Marc Marquez si opera al braccio per la 4a volta

Come anticipato stamattina, Marc si sottoporrà ad un quarto intervento al braccio destro ed oggi ne ha dato l'annuncio in diretta assieme ad Alberto Puig

MotoGP: LIVE alle 16:05 - UFFICIALE: Marc Marquez si opera al braccio per la 4a volta

Share


16:30 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della conferenza straordinaria di Marc Marquez ed Alberto Puig. Grazie per averla seguita con noi. 

16:25 - La parte finale della conferenza è condotta in spagnolo, ma le affermazioni di Marquez e Puig sono analoghe a quanto riportato in inglese. La settimana prossima Marc si sottoporrà ad una quarta operazione per preparare al meglio il 2023. 

16:22 - Marquez: "E' vero che uno dei miei punti forti è stato sempre la forza mentale. Senza questo carattere, magari avrei già mollato. Molti non capiscono la situazione, parlano senza sapere le cose. Ma io so chi sono, so quali sono le mie limitazioni e quali sono le mie qualità. Magari adesso potrete capire meglio alcune mie risposte nelle ultime gare. Sento queste limitazioni dall'inverno. Non ho mai sentito miglioramenti, ma se vuoi ottenerli devi fare qualcosa e lo voglio fare. Honda, i miei sponsor credono in me. Operarmi a metà stagione non è il massimo ovviamente, ma è il meglio per il mio futuro. Questo è quello in cui credo e quello che farò. I dottori mi hanno chiesto di fermarmi ed andare lì per operarmi". 

16:20 - Marquez: "Non conosco ancora i tempi di recupero, non ne ho idea. I dottori mi hanno detto che li valuteremo dopo l'operazione. Adesso non riesco a guidare, non mi diverto. Ogni fine settimana è un incubo, io voglio tornare a lottare. Adesso devo preparare il 2023, devo solo ringraziare Honda. Loro mi stanno supportando, ma vedremo. Correre così, significa magari poter salire sul podio qualche volta mi basterebbe. Ma il punto è che non posso continuare così, perché sto creando altri problemi al mio fisico". 

16:16 - Marquez: "Quando mi è stato chiesto giovedì se mi sarei operato ho mentito. Era una opzione al momento, ma non ancora confermata. L'infezione è passata completamente, ma i dottori sono sempre spaventati da queste cose. Non volevo parlarne giovedì, magari non mi crederete, ma ieri ho fatto una telefonata ieri a mezzogiorno. Mi ha chiamato e mi ha detto di andare ad operarmi, quindi ci siamo messi d'accordo. Loro credono molto in questa operazione". 

16:15 - Marquez: "Dopo l'incontro a Jerez tutto è stato chiaro. Sembra un incubo, ma penso che tornerò presto. So che sarà dura, non conosco i tempi di recupero. I dottori vedono chiaramente il problema, la rotazione del braccio è troppo ampia dopo l'intervento. Vedremo se potrò tornare presto, ma non sappiamo al momento". 

16:10 - Marquez: "Come ha detto Alberto, grazie per essere qui. Come ha detto, mi operererò la settimana prossima. Dal primo infortunio tutto si è complicato, l'infezione è peggiorata. L'ultima operazione ha funzionato, ma da quando sono tornato sento grandi limitazioni. Ma non ho mai mollato, ho spinto al massimo. Ho iniziato a lavorare con un altro medico, ma ho realizzato che non mi sto divertendo, che soffro e non ho energia. Ho iniziato anche ad infortunarmi al braccio sinistro, perché sto spingendo troppo con questo. Non sto guidando come vorrei, quindi assieme ai medici abbiamo valutato cosa fare. Già ad ottobre ne avevamo parlato, ma l'osso non era completamente fissato. Era troppo rischioso. Ho lavorato tanto in questi mesi, ma non vedo miglioramenti veri. Quindi li ho incontrati di nuovo dopo Jerez ed abbiamo valutato bene di nuovo tutto e lì abbiamo considerato un'altra operazione. Io avrei voluto evitarla, perché aprire di nuovo il mio braccio non era quello che volevo, ma questo è l'unico modo per recuperare. Una delle cose buone è che il problema è chiaro. Non guido più come prima, si vede anche in TV. Nonostante questo l'anno scorso ho vinto delle gare, quindi ho pensato di aspettare e darmi una chance". 

16:07 - Puig: "Non era raccomandabile farla prima, ieri abbiamo deciso che si farà. Marc si fermerà dopo il Mugello, farà l'operazione in USA e sarà un periodo lungo. Vogliamo solo ringraziare i suoi sforzi, che sono stati enormi. Ma questo è il momento giusto. L'operaazione consisterà nell'innesto di materiale osseo, per aiutare a migliorare i movimenti del braccio e della spalla. Volevamo che lo sapeste direttamente da noi. Adesso parlerà Marc". 

16:05 - Puig: "Buonasea a tutti, come potete immaginare siamo qui per un annuncio. Introduco un minimo la situazione. Come tutti sapete 18 mesi fa ha fatto l'ultima operazione. E' stato un lungo processo, di duro lavoro con i medici a Madrid. Hanno lavorato durissimo con lui e ci sono stati dei progressi. Ma la sua posizione sulla moto non è quello che gli serve per correre come vorrebbe e come potrebbe. Dopo tante analisi, e dopo aver consultato anche altri medici negli USA, ieri abbiamo deciso che sarà operato di nuovo. Si può fare adesso perché il braccio è pronto, prima non era pronto a subire questa operazione"

16:04 - Eccoli, inizia la conferenza ed il primo a parlare è Puig

16:03 - La sala stampa è pronta, stanno arrivando Marquez e Puig

E' appena arrivata la notizia: oggi alle 16:05 Marc Marquez ed Alberto Puig terranno una conferenza stampa non programmata per parlare di importanti novità. Stamattina avevamo anticipato la possibilità di una quarta operazione al braccio destro per Marc Marquez ed è probabile che sia proprio questo l'oggetto della conferenza. 

Ve la racconteremo in diretta a partire dalle 16:05, Stay Tuned!

Articoli che potrebbero interessarti