Tu sei qui

MotoGP, E' Aprilia Vs Ducati al Mugello: Espargarò 1° in FP2 davanti a Bagnaia e Miller

Aleix segna il miglior tempo, alle sue spalle 5 ducatisti. Quarto tempo per Zarco, caduto due volte, davanti a Marini e Bastianini. Quartararo 9° allo scadere, Marquez in Q1

MotoGP: E' Aprilia Vs Ducati al Mugello: Espargarò 1° in FP2 davanti a Bagnaia e Miller

Share


15:13 - Termina qui la nostra cronaca LIVE della FP2 MotoGP al Mugello, grazie per averla seguita con noi. Restate sintonizzati su GPone per tutte le dichiarazioni dei protagonisti direttamente dal paddock e ricordate l'appuntamento di stasera con il nostro Bar Sport. Stay Tuned!

15:10 - Alcune cose in Italia magari non le facciamo benissimo, ma quando si tratta di costruire moto siamo dei veri maestri. Al Mugello oggi ne abbiamo avuto l'ennesima prova, visto che sette dei primi dieci piloti in classifica al termine della FP2 sono in sella a moto italiane. La migliore oggi è stata quella di Aleix Espargarò, un'Aprilia che continua a stupire confermando gara dopo gara la sua polivalenza. 

Alle sue spalle una lunga fila di Ducati, con Bagnaia secondo davanti a Miller. Zarco è quarto, dopo aver anche commesso due errori ed aver provocato con una sua caduta una bamndiera rossa. Bella sorpresa Luca Marini, 5° davanti a Enea Bastianini. La prima moto non italiana in classifica è la KTM di Binder, settimo davanti a Bezzecchi, ennesima bella conferma al Mugello oggi. 

Nono tempo per Fabio Quartararo, con una Yamaha che per quanto efficace nel misto, perde ancora troppo sul lungo rettilineo del tracciato italiano. Decimo tempo per Pol Espargarò, che lascia fuori dalla Q2 al momento Jorge Martìn e il suo compagno di squadra Marc Marquez. Soprende vedere così lontani i due alfieri Suzuki, con Rins solo 14° e Mir 18°. 

In Aprilia continua a soffrire troppo sul giro secco Maverick Vinales, che dopo aver segnato il sesto tempo stamattina, deve accontentarsi della 17a prestazione cromometrica oggi. 

15:03 - Bandiera a scacchi su questa FP2, con Aleix Espargarò che regola una lunga lista di ducatisti. Questa la classifica

15:01 - Caduta di Zarco, di nuovo a terra in questa FP2. Aleix Espargarò dovrebbe restare leader di questa FP2, ma Quartararo si sta migliorando moltissimo adesso. 

15:00 - Entra in Q2 Marquez, mentre Quartararo è solo 16°. Yamaha in crisi al Mugello. Bagnaia altri caschi rossi!

14:58 - Aleix Espargarò strappa il miglior tempo alla folta schiera di ducatisti. Bastianini si sta migliorando a sua volta! 

14:57 - Festa Ducati! Bagnaia davanti a Miller, Zarco, Marini, Bastianini , Bezzecchi e Martìn. La Desmosedici imprendibile!!!

14:56 - Pioggia di caschi rossi! Tutti velocissimi, Marini segue Bagnaia da vicino. Miller vantaggio di due decimi al T2. 

14:53 - Rientrano i piloti in pista con le morbide. Zarco e Bagnaia si lanciano subito, dopo poco entra anche Marc Marquez sulle morbide nuove. Probabilmente Marc cercherà il gancio di qualche pilota veloce per assicurarsi la Q2, come sta facendo spessissimo negli ultimi GP. 

14:51 - Difficoltà per la KTM al Mugello: l'unico un po' più avanti in classifica è Oliveira, che è 12° e tra l'altro in tanti danno per partente dalla Casa austriaca. 

14:50 - Bagnaia rientra ai box, adesso monterà la morbida. Iniziano i dieci minuti finali di questa FP2 che saranno fondamentali. Ricordiamo che è prevista pioggia domani, quindi entrare già adesso in Q2 è importantissimo. 

14:49 - Caduta per Alex Rins, non ci sono ancora immagini della moto ma il pilota sta bene e sta già correndo verso il box. La caduta è avvenuta nello stesso punto di Zarco. 

14:46 - I piloti si stano lanciando, difficile capire chi abbia già montato delle gomme nuove. Per adesso non si vedono gomme morbide, quindi manca ancora qualche minuto per assistere ai fuochi d'artificio. 

14:44 - Subito in pista anche Zarco, il pilota che aveva causato la rossa con la sua caduta. 

14:42 - Semaforo verde, si riprende l'attività in pista.

14:40 - Piloti fermi ai box, con 18 minuti ancora da correre ci sarà un vero assalto al cronometro quando la FP2 riprenderà. Meregalli ai microfoni di SKY: "Sappiamo che il Mugello non sarebbe stato facile, ma Fabio qui dice anche di avere dei problemi di inserimento in curva. Stiamo lavorando per sistemarli, li avevamo avuti anche nel 2021 e all'epoca risolvemmo tutto". 

14:38 - Magari non saranno degli strumenti ipertecnologici, ma le scope utilizzate dai commissari assolvono senza dubbio la propria funzione egregiamente!

14:37 - I commissari sventolano le bandiere rosse invitando i piloti a rientrare ai box. Troppa ghiaia in pista dopo la caduta di Zarco.

14:36 - L'immagine della caduta di Zarco, il francese sta già tornando ai box. Bandiera rossa in pista, si deve pulire la pista. 

14:34 - Caduta di Zarco, in un punto pericoloso. Per fortuna sta bene. Uno sguardo alla classifica combinata quando mancano 20 minuti alla bandiera a scacchi. 

14:32 - Si migliora ancora Bagnaia, che con gomme usate sta mostrando un passo impressionante. Pecco da questo punto di vista è il migliore. Dovrà solo fare uno step in avanti con gomme nuove, ma il potenziale è impressionante. 

14:31 - Bagnaia scala un'altra posizione, sale al secondo posto alle spalle di Zarco. Due Ducati davanti a tutti, tre nei primi cinque. La Desmosedici oggettivamente vola al Mugello. 

14:28 - Bagnaia si migliora ed ora è terzo! Il riferimento di Zarco resta lontano adesso. Pecco ha girato con gomme usate, il limite di Johann sarà ritoccato prima del termine di questa FP2. 

14:27 - In top ten gli unici due piloti che ancora non hanno migliorato i tempi di stamattina sono Nakagami e Vinales. Anche Miller ancora non ha limato il riferimento di stamattina. 

14:26 - Quasi tutti i piloti fermi ai box, mancano circa 28 minuti alla bandiera a scacchi di questa sessione. Nel finale vedremo senza dubbio una forsennata caccia al cronometro. Domani potrebbe piovere, servirà segnare un tempo da Q2 già oggi. 

14:25 - Marquez sta di certo spingendo al massimo in questa FP2 e per fortuna ha già spazzato via i dubbi emersi stamattina dopo una FP1 davvero opaca. 

14:23 - Si migliora Rins, che segna il 4° tempo. La Suzuki ha fatto degli enormi passi in avanti per quanto riguarda la potenza del motore in questa stagione e potrebbe senza dubbio essere in lotta domenica per il podio con entrambi i piloti. Mir sta soffrendo decisamente di più di Alex al momento. 

14:21 - Miller sta cercando di migliorare il proprio riferimento, al momento sarebbe escluso dalla Q2. Jack gira in 1'47'534 e non si migliora. 

14:19 - Uno sguardo alla combinata, questa la lista dei 10 piloti qualificati alla Q2 al momento. Molti hanno già migliorato i riferimenti di stamattina.

14:18 - Bastianini scende sotto il muro del 47 e si piazza alle spalle di Zarco in combinata. La pista è velocissima, i tempi sono già di altissimo livello.

14:17 - Ecco i tempi dopo meno di dieci minuti, con Zarco che ha già migliorato il riferimento di stamattina di Nakagami

14:15 - Marquez si è messo in scia a Bastianini e sta seguendo Enea per migliorare il proprio diferimento (pessimo) del mattino. Marc gira in 1'47'053 ed è subito 4°! Nel frattempo Zarco segna il miglior tempo di giornata, la classifica è già cambiata. 

14:14 - Bagnaia è ancora accreditato del terzo tempo, che tra l'altro è identico al millesimo a quello di Aleix Espargarò, secondo in classifica per averlo segnato prima. Entrambi hanno girato in 1'47'070

14:11 - Ricordiamo che Nakagami stamattina è stato il migliore. Il venerdì del Mugello ci ha anche regalato la notizia che riguarda la nuova partnership tra RNF e Aprilia per il 2023. Saranno 4 le RS-GP in pista l'anno prossimo. 

14:10 - Semaforo verde, scatta la FP2 al Mugello. Marc Marquez entra in pista e deve assolutamente rifarsi dopo una mattinata pessima.

14:05 - Benvenuti alla nostra cronaca LIVE della FP2 MotoGP al Mugello! Stamattina Bagnaia ha montato la shoulder cam che a Le Mans era stata utilizzata da Aleix Espargarò.

La prima sessione di libere al Mugello ha regalato tante conferma ma anche alcune sorprese. Una di queste è senza dubbio rappresentata dal pilota che ha segnato il miglior riferimento del mattino, ovvero Taka Nakagami. Dato per partente da Honda e LCR, il giapponese ha segnato un giro mostruoso stamattina rifilando 4 decimi ad Aleix Espargarò e Pecco Bagnaia, appaiati con lo stesso crono alle sue spalle. 

Le conferme arrivano da Ducati e Aprilia, con la Casa di Borgo Panigale che ha piazzato cinque moto in top ten e quella di Noale che si gode il secondo tempo di Aleix ed il sesto di Vinales, in gran forma stamattina. Le sorprese in negativo sono invece arrivate da due big molto attesi al Mugello, ovvero Fabio Quartararo e Marc Marquez. 

Il primo ha chiuso in 11a posizione e dunque al momento sarebbe condannato alla Q1, ma le cose sono andate molto peggio al secondo. Marc Marquez ha infatti chiuso al 19° posto stamattina, incassando oltre un secondo dalla vetta della classifica, una posizione totalmente innaturale per lo spagnolo. Sappiamo che il venerdì è una giornata in cui Marc prende le cose con calma, sia per evitare di affaticare il braccio destro sia per trovare la giusta confidenza con la moto prima di spingere. Ma oggi Marc è stato decisamente troppo lento per i suoi standard. 

La nostra cronaca LIVE della FP2 scatterà alle 14:00, Stay Tuned!

Questa la classifica della FP1 MotoGP al Mugello

Articoli che potrebbero interessarti