Tu sei qui

Moto2, Dixon svetta nella FP1 del Mugello, Pasini 11° al rientro

Jake Dixon il più veloce nella prima sessione di libere di Moto2 davanti ad Augusto Fernandez e Aron Canet. 7° Niccolò Antonelli, con Celestino Vietti a ruota. Mattia Pasini subito a ridosso della top-10

Moto2: Dixon svetta nella FP1 del Mugello, Pasini 11° al rientro

Share


La mattinata inaugurale di prove all'Autodromo Internazionale del Mugello si è conclusa nel segno della Moto2. Sotto il pallido sole di Scarperia e San Piero, Jake Dixon (Inde GASGAS Aspar Racing Team) si è imposto nella prima sessione di libere della classe intermedia del Motomondiale grazie al crono di 1'51"966.

Unico ad essere sceso sotto al muro del '52, il vicecampione 2018 del BSB ha preceduto di oltre tre decimi un interessante terzetto di piloti spagnoli: il recente vincitore del GP di Le Mans, Augusto Fernandez (Red Bull KTM Ajo) e Aron Canet (Flexbox HP40 Pons Racing), con il giovane Pedro Acosta quarto e chiamato a riscattare il passo falso della Francia.

Sorprende Filip Salac, bravo a inserirsi al quinto posto a mezzo secondo dalla vetta, mentre Sam Lowes ha chiuso al sesto. Prima uscita del week-end decisamente positiva per i ragazzi Mooney VR46 Racing Team, i migliori italiani del turno, con il rookie Niccolò Antonelli settimo davanti al capo-classifica di campionato Celestino Vietti.

A proposito di italiani, da segnalare il rientro ufficiale di Mattia Pasini, in azione nelle vesti di wild card su una Kalex gestita insieme ad Aspar Racing Team. Sebbene mancasse dall'ambiente della Moto2 da ben due anni (ultima apparizione a Misano 2020 con Red Bull KTM Ajo), il romagnolo può ritenersi soddisfatto fino a questo momento, tanto da aver centrato un ottimo 11° tempo non troppo distante dalla top-10, completata da Somkiat Chantra (scivolato all'Arrabbiata 2 senza conseguenze) e Alonso Lopez.

RISULTATI:

Articoli che potrebbero interessarti