Tu sei qui

SBK, Toprak getta la vittoria all’aria, Rea ringrazia e vince la gara sprint

Il turco evita la caduta all’ultimo giro con un salvataggio miracoloso, dovendo però accontentarsi del secondo posto, 3° Bautista seguito da Lecuona, Locatelli e Lowes, 8° Rinaldi  

SBK: Toprak getta la vittoria all’aria, Rea ringrazia e vince la gara sprint

Share


Succede di tutto nel corso dell’ultimo giro: Toprak rischia di scivolare a terra, ma con una manovra stile Marquez evita miracolosamente la caduta, rimanendo aggrappato alla Yamaha. Rea però approfitta, prendendo in mano la leadership e transitando da vincitore sul traguardo davanti al turco.

Terza posizione per Alvaro Bautista, seguito da Lecuona, Locatelli, poi Lowes, Redding e Rinaldi, 9° Forès chiude la top ten Bassani. 15° Bernardi.  

GIRO 9 – Inizia ora l’ultimo giro con Toprak al comando seguito da Rea a otto decimi. Forés passa Bassani ed è nono. 

GIRO 8 – Toprak prova a fuggire con oltre mezzo secondo su Rea, mentre Alvaro è terzo a quattro secondi. Le posizioni nei piani alti sono ormai consolidate. 6° Lowes che passa Redding. 8° Rinaldi a 25 secondi.  

GIRO 7 – Toprak entra in curva 1 e Rea va leggermente largo, lasciando la leadership al turco. Bautista è terzo con Lecuona che accusa mezzo secondo, complice probabilmente il degrado della gomma.

GIRO 6 – Finisce a terra anche Laverty, mentre Rea e Toprak duellano per la vittoria. Bautista vede invece scendere a due secondi il proprio gap, braccato a poco più di un decimo da Lecuona. 5° invece Locatelli che passa Redding. 10° Forès 

GIRO 5 – Gruppo compatto con Rea al comando seguito da Toprak e Bautista, 4° Lecuona a un secondo tondo dal nordirlandese.

GIRO 4 – Rea attacca e sale al comando seguito da Toprak, 3° Bautista a otto decimi dalla vetta, poi Lecuona quarto, bravo a sopravanzare Redding. 8° Baz, poi Bassani, Laverty e Rinaldi. 13° Forés.

GIRO 3 – Gruppo compatto con Rea al comando seguito da Toprak e Bautista, 4° Lecuona a un secondo tondo dal nordirlandese.

GIRO 2 – Rea attacca e sale al comando seguito da Toprak, 3° Bautista a otto decimi dalla vetta, poi Lecuona quarto, bravo a sopravanzare Redding. 8° Baz, poi Bassani, Laverty e Rinaldi. 13° Forés.

GIRO 1 – Toprak si prende subito la vetta davanti a Rea, mentre Bautista risponde sul rettilineo a Redding, riprendendosi la terza posizione ai danni del portacolori BMW. 5° Lecuona, poi Locatelli, Lowes e Bassaji. 11° Rinaldi. Ben 3 cadute: a terra Vierge, Fritz e Mahias. 

Ci siamo! Scatta ora la Gara Sprint! 

10:58 Ci siamo! Inizia ora il warmup lap! Toprak e Rea con le slick, così come Alvaro Bautista! 

In ottica Mondiale Bautista guida la classifica con 27 punti di vantaggio nei confronti di Rea, mentre sono ben 50 le lunghezze che separano Toprak dallo spagnolo della Ducati. 

10:50 Ricordiamo che Garrett Gerloff non sarà in pista quest'oggi. A causa della caduta di ieri, che gli ha provocato una profonda ferita, il pilota americano rimarrà fermo ai box. 

10:40 Tra 20 minuti scatterà la gara sprint di Estoril con Rea davanti a tutti sullo schieramento. In questo momento non sta piovendo, ma l'asfalto è insidioso, perché in alcuni tratti la traiettoria e è asciutta, mentre in altri umida. La scelta della gomma diventerà quindi fondamentale. 

Alle ore 12 italiane, le 11 locali, si alzerà il sipario la Superpole Race di Estoril. 10 giri di fuoco quelli che vedranno Rea scattare dalla pole seguito da Toprak e Bautista. A proposito del nordirlandese, è stato proprio lui il più veloce di tutti nel corso del warmup, caratterizzato dalla pioggia.

Il sei volte iridato ha infatti siglato il crono di 1’48”832, rifilando la bellezza di ben sette decimi al primo degli inseguitori, ovvero la Ducati di Alvaro Bautista. Costretto a consolarsi con il quinto crono Toprak Razgatlioglu, distante un secondo e mezzo dalla vetta.

Di seguito la classifica del warmup.

Articoli che potrebbero interessarti