Tu sei qui

SBK, FP3: Toprak si impone, Gerloff distrugge la Yamaha e il meteo diventa un rebus

Violento highside per l’americano che rimane dolorante a bordo pista, 2° Rea seguito da Bautista, 4° Rinaldi, 7° Lecuona, 15° Forés

SBK: FP3: Toprak si impone, Gerloff distrugge la Yamaha e il meteo diventa un rebus

Share


Temperature sotto i 20 gradi, cielo completamente coperto dalle nuvole. È questo lo scenario che accoglie la Superbike al sabato mattina a Estoril. Nel corso del terzo turno di libere Toprak Razgatlioglu ha confermato il proprio potenziale sul tracciato portoghese, regolando la concorrenza grazie al crono di 1’36”233.

Il turco fa sorridere la Yamaha in una sessione dove Garrett Gerloff è stato vittima di un violento highside sul finale del turno. L’americano è stato infatti lanciato in aria dalla R1 e nell’impatto con l’asfalto ha colpito il polso. Al momento il portacolori GRT è al centro medico per controlli nella speranza che possa tornare nuovamente in pista e proseguire il weekend.

Tornando alla classifica, in seconda posizione compare la Kawasaki di Rea, staccato dalla vetta di soli 338 millesimi dalla vetta. Stamani Toprak e Johnny sono stati gli unici capaci di migliorare la prestazione di ieri, mentre Bautista si è dovuto consolare con il terzo tempo a quasi otto decimi, incalzato a sua volta da Rinaldi e Locatelli.

Nei primi dieci compare poi Redding con la BMW in settima posizione, seguito da Lecuona e Bassani, mentre Vierge con la Honda chiude la top ten. Da registrare infine il 15° crono di Xavi Forés, subentrato stamani in sella alla Panigale V4 di Go Eleven per rimpiazzare l’infortunato Oettl.

Articoli che potrebbero interessarti