Tu sei qui

Biker Fest International: si parte! Attese 90.000 persone nel weekend

Inizia oggi la 36° Biker Fest International a Lignano Sabbiadoro, evento gigantesco che proporrà diversi demo ride

Moto - News: Biker Fest International: si parte! Attese 90.000 persone nel weekend

Share


Si è apero poche ore fa il villaggio e con lui, le iscrizioni al Custom Bike Show. Prende dunque il via la 36ª Biker Fest International, la manifestazione per biker e motociclisti, e non solo, più grande e di maggior tradizione in Italia. Nel 2002 l’evento, il terzo in Europa per ordine di afflusso e importanza nel suo genere, ritrova la tradizionale collocazione in calendario a maggio. Un mese ideale per la motocicletta: complici il bel tempo e le temperature gradevoli, a Lignano Sabbiadoro sono attese 90.000 presenze nei quattro giorni di apertura, lungo il fine settimana dal 19 al 22 maggio. Qui vi abbiamo scritto praticamente tutto, ed oggi implementiamo la cosa con i marchi partecipanti ai test ride.

Le Case presenti

Quest'anno sono tante le Case motociclistiche più prestigiose che hanno scelto la Biker Fest International. Pensate che nel 2021, sulle strade di Lignano Sabbiadoro sono stati registrati qualcosa come 3.500 demo ride, ai quali si aggiungono i test ride e drive dell’E-Mobility Village, giunto al suo terzo anno. Si inizia con Honda che apre il fine settimana dei test ride già da oggi. Si va dagli scooter SH 350 e ADV 350, protagonisti della mobilità urbana, al crossover X-ADV. Non mancherà la custom CMX500 Rebel, la naked CB500F, la piccola adventure CB500X e la CB650R Neo Sports Café. Protagonista per le grosse cilindrate, la CRF1100L Africa Twin, disponibile con cambio manuale e nella versione Adventure Sports con cambio sequenziale DCT.

Dal giorno successivo, domani, BMW Motorrad presenterà a Lignano la sua gamma Heritage, disponibile sia in esposizione statica, sia per le prove su strada. Riflettori puntati sull’evocativa cruiser R18, spinta dal distintivo bicilindrico boxer raffreddato ad aria, anche nelle versioni R 18 Classic, R 18 B e con la bagger R 18 Transcontinental. In più, sarà possibile guidare le R nineT e R nineT Urban G/S. Ci saranno poi le Cromwell 125 e 250 di Brixton Motorcycles, la roadster Brixton Crossfire, la Motron 125 e lo scooter Ventura, oltre ai due scooter elettrici NQI GTS e MQI GT EVO del marchio Niu.

C'è poi la gamma stradale al completo per Kawasaki: la Z900 e la Z650 RS, così come la serie Ninja varierà dalla 125 alla 650, fino alla sport turismo 1000 SX; e non mancherà la straordinaria ipersportiva H2 SE. L’offerta sarà completata dalla polivalente Versys 1000 SE e dalla cruiser Vulcan SMoto Guzzi propone invece le V7 e V85TT con bicilindrico da 850 cc, insieme alla V9 Bobber. Per Royal Enfield, ci sarà la nuovissima on/off Scram 411, l'Interceptor 650, l’entry level Meteor 350 e l'Himalayan. La performance è il fiore all’occhiello del GSX-S Tour di Suzuki. A disposizione per le prove saranno la naked GSX-S950, la granturismo GSX-S1000GT e la GSX-S1000. Ci saranno poi le Triumph Tiger 1200 nelle versioni Sport e GT Pro, la Tiger 900 GT Pro e Rally Pro, la Street Triple RS e la Trident.

Infine, ricordiamo le due ruote a emissioni zero, con NIU, Garelli, Doohan, Etriko, Horwin. Ci sarà spazio anche per le quattro ruote ibride e full electric di Mercedes Benz, BMW, Audi, Hyundai, Aiways, Jeep, Fiat, Mini, Renault, Nissan, Tesla, Dacia e Opel. L’Area Demo Ride e l’E-Mobility Village attendono gli appassionati nel parcheggio antistante lo stadio Teghil, in viale Europa, per tutta la durata della manifestazione.

Articoli che potrebbero interessarti