Tu sei qui

SBK, VIDEO - Il miracolo di Michael Dunlop alla NW200: gomma esplosa a 300 km/h

Il nipote del mitico Joey e grande protagonista delle Road Races, ha rischiato moltissimo durante Gara1. Il fornitore degli pneumatici, la Dunlop, ha ritirato le gomme dalla gara dopo altri episodi simili

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Definirlo un semplice spavento risulta davvero riduttivo dopo aver visto questo video. Michael Dunlop è infatti stato protagonista di uno di quegli incubi che nessun motociclista vorrebbe mai vivere: durante Gara1 della North West 200 gli è esplosa la gomma posteriore mentre era in pieno rettilineo ad una velocità plausibilmente prossima ai 300 km/h

Episodi simili li abbiamo visti accadere anche in MotoGP, con Nakano al Mugello o Loris Baz a Sepang. Ma entrambi erano in pista, con ampie vie di fuga a proteggere il pilota. Michael Dunlop ha invece vissuto questo autentico incubo durante la NW200, una delle gare più rappresentative per il mondo delle Road Races e tappa di avvicinamento al Tourist Trophy. Un episodio simile è accaduto anche a Peter Hickman, convincendo la Dunlop a ritirare il lotto di gomme portato per la gara in via precauzionale. 

Il controllo del mezzo mostrato dal nipote di Joey è impressionante, con una derapata controllata a velocità folle e con la gomma posteriore che va in pezzi. Un misto di talento e fortuna, ha probabilmente evitato un incidente dalle conseguenze potenzialmente catastrofiche. 

Articoli che potrebbero interessarti