Tu sei qui

MotoGP, Nadia Padovani: "Bastianini mi ha fatto tremare, è il figlio che tutti vorrebbero"

“Stiamo facendo un qualcosa di pazzesco! Il Mondiale? Il sogno c’è, è lì nel cassetto, ma dobbiamo continuare gare del genere e portare a casa punti”

MotoGP: Nadia Padovani: "Bastianini mi ha fatto tremare, è il figlio che tutti vorrebbero"

Share


Enea Bastianini conquista Le Mans e nel box Gresini esplode la festa. Una giornata da sballo per lo squadrone tricolore, capitanato da Nadia Padovani.

Proprio la patron del team, al termine della corsa, ha voluto esprimere la sua gioia per questo sensazionale risultato, che vale il terzo sigillo stagionale dopo Losail e Austin.

“È pazzesco quanto stiamo facendo – ha detto Nadia - anche oggi un’emozione incredibile. Enea è cresciuto tantissimo e sta dimostrando di essere un grande pilota. Noi invece stiamo dimostrando di essere una grande squadra e ringraziamo la Ducati, perché sono delle grandi moto”.

Enea trionfa e, come se non bastasse, si avvicina a Quartararo con il sogno mondiale sempre vivo.

“Il titolo? Mancano ancora tante gare. Il sogno c’è, è nel cassetto. Per ora dobbiamo continuare a fare queste gare e portare a casa punti. Che dire poi su Enea… è il figlio che tutti i genitori vorrebbero avere. Lui è tranquillo, si tiene fuori dalla confusione, dai media e da questo mondo che lo circonda.  Quando entra in pista dà tutto il gas”.

A Nadia viene poi domandato se Enea soffre ancora quando lo guarda nel box.

“Assolutamente sì. Oggi mi è pure scesa la lacrima e tremavo dalla paura e dall’ansia di vederlo in pista”.

Adesso testa al Mugello.

“Esatto, arriviamo con una vittoria, la terza! Vedremo, cercheremo di fare del nostro meglio. Per ora ci godiamo questa vittoria”

Articoli che potrebbero interessarti