Tu sei qui

MotoGP, Puig: "Mir e Rins hanno contattato Honda, stiamo parlando con loro"

La conferma arriva dal team manager di HRC: "ora ci sono due opzioni in più da considerare, ma la nostra strategia non cambierà"

MotoGP: Puig: "Mir e Rins hanno contattato Honda, stiamo parlando con loro"

Share


Il mercato piloti ha preso una nuova piega dopo la decisione di Suzuki di ritirarsi dalla MotoGP perché sulla piazza ci sono due pezzi da novanta come Joan Mir e Alex Rins. I due piloti, logicamente, sono in cerca di una sella, valutando tutte le opzioni ancora libere.

Fra quelle, logicamente, c’è la Honda e il team manager Alberto Puig, intervistato da motogp.com, lo ha confermato.

Ovviamente hanno contattato tutti, anche noi e ascolteremo quello che hanno da dirci. Ci siamo già parlati qualche volta” ha detto.

Questo non significa che Honda abbia fretta di chiudere l’accordo, perché sa di avere il coltello dalla parte del manico. I team ufficiali Ducati e Yamaha sono praticamente a posto e quindi HRC è l’opzione migliore per Mir e Rins, pur senza dimenticare l’Aprilia, con Vinales ancora in bilico.

Abbiamo deciso tempo fa di aspettare, esplorare le varie possibilità, e non abbiamo fretta - ha chiarito Puig - Ora c’è stata questa notizia di Suzuki, che è stata una sorpresa per tutti, ma non cambia nostra filosofia e la nostra tempistica. Ci sono due opzioni in più, ma il nostro approccio era stato deciso prima e non modificheremo nostra strategia. Abbiamo qualcosa in mente, dobbiamo vedere come andranno le gare. Ogni azienda fa quello che crede sia il meglio per sé”.

Articoli che potrebbero interessarti