Tu sei qui

KTM 1290 Super Duke R, in rete le foto spia del modello 2023

Il KTM Super Duke 1290 R 2023 è stato avvistato durante i test svolti svolti in Austria. In arrivo un nuovo gruppo ottico che fa spazio al radar

Moto - News: KTM 1290 Super Duke R, in rete le foto spia del modello 2023

Share


La punta di diamante del segmento naked di KTM è stata avvistata durante i test svolti in Austria. Il nuovo prototipo di Super Duke 1290 R non sembra distanziarsi molto dalle forme del modello precedente: telaio, sospensioni, cerchi e anche il serbatoio sembrano infatti invariati rispetto al modello attualmente in commercio. La prima differenza che balza all'occhio è un nuovo faro che comunque mantiene inalterato il family-feeling con il resto della serie Duke.

Per quanto non sia del tutto da escludere l'ipotesi che tutto ciò resti limitato al prototipo fotografato in Austria, le forme del nuovo faro del Super Duke 1290 R sembrano estremizzare il design iconico della serie Duke. La principale modifica riguarda i LED che ora vengono montati su due supporti in plastica completamente separati e centrati. Secondo CycleWorld questo posizionamento lascia intendere che le plastiche superiori (mancanti nel prototipo) non andranno più a dividere in due parti simmetriche il faro, pur mantenendo quasi inalterato il design esterno.

Oltre ad offrire nuova linfa sul fronte estetico, il nuovo posizionamento dei LED dovrebbe garantire un vantaggio in termini di illuminazione durante la guida in scarse condizioni di luce. Non solo questo, ma c'è anche chi ipotizza che KTM abbia voluto letteralmente far spazio nel gruppo ottico del Super Duke 1290 R per includere i sensori radar anche sulla prossima maxi-naked. Non vi sarà sfuggito, infatti, che la versione Adventure S della 1290 include già il radar anteriore, seppur con un'implementazione che si sposerebbe non proprio benissimo con il faro dell'attuale Super Duke. Da qui la necessità di aggiornare le forme per implementare questa tecnologia in modo più discreto.  

La nuova estetica del faro viene inoltre enfatizzata da dei nuovi pannelli laterali che si estendono dal serbatoio in direzione del faro. Ulteriori pannelli sono visibili nella zona del radiatore, con tanto di logo KTM, e sembra essere stato semplificato il portatarga, ora meno intrusivo. Queste modifiche rendono più carico l'anteriore della moto, donandole un look ancora più aggressivo. 

Tra le modifiche è possibile notare anche un nuovo pannello che protegge la strumentazione e da cui partono gli indicatori di direzione. Sul modello attuale gli indicatori sono invece posizionati direttamente sul gruppo ottico. Cerchi, freni Brembo e sospensioni WP sono assolutamente identici a quelli previsti per l'attuale Super Duke R, mentre sembrano mancare le sospensioni semi-attive che troviamo invece sul nuovo Super Duke R Evo. 

Le immagini suggeriscono, inoltre, che KTM stia analizzando i dati inviati dai sensori montati sull'impianto di scarico: questo lascia ipotizzare che il brand austriaco abbia previsto alcune modifiche al motore e stia quindi valutando se le emissioni siano compatibili con gli standard imposti dalle normative vigenti. Inoltre sembra che siano state sostituite alcune parti in alluminio sul lato destro del motore, tra cui il carter per la pompa dell'acqua.

A giudicare dai miglioramenti meccanici marginali e dalle modifiche puramente estetiche, non sarebbe un azzardo ipotizzare l'arrivo del nuovo KTM Super Duke 1290 R nel 2023, con una probabile presentazione già entro la fine del 2022.

Articoli che potrebbero interessarti