Tu sei qui

Jarvis: “Valutiamo Toprak per la MotoGP, a giugno il test con la M1”

“Il test che faremo sarà un’occasione per capire come si troverà in sella a una MotoGP. Al momento, per il 2023, potremmo offrirgli un contratto Factory in un team satellite”

MotoGP: Jarvis: “Valutiamo Toprak per la MotoGP, a giugno il test con la M1”

Share


È uno degli interrogativi che ci ha accompagnato per tutto l’inverno e anche primavera inoltrata: “Quando proverà la MotoGP Toprak Razgagtlioglu?”. In una recente intervista rilasciata ai colleghi di Motorsport.com, Lin Jarvis ha voluto fare chiarezza sulla questione: “Come ben sapete avevamo in programma un test con Razgatlioglu con la M1, ma purtroppo i Campionati SBK e MotoGP sono finiti tardi e non è stato possibile farlo secondo quelle che erano le iniziali tempistiche – ha commentato il managing director della Casa giapponese – la cosa che posso dire è che c’è in programma un test per lui a giugno e gli dedicheremo una squadra e per svolgere questa prova con la Yamaha. Sarà la prima occasione per vedere e capire come può comportarsi su quella moto. Sono dell’idea che Toprak abbia le carte in regola per la MotoGP”.

In tanti si aspettano il salto nell’altro paddock, considerando che il treno non passa due volte: “Quello che gli abbiamo detto è che se ha intenzione di fare il passaggio, deve farlo abbastanza presto, perché quest'anno avrà 26 anni”. Come a dire: ora o mai più.

Una cosa è comunque certa: la Yamaha lo vuole in MotoGP per il prossimo anno: “Naturalmente ogni pilota desidera sempre trasferirsi in un team factory, ma forse non abbiamo la possibilità nel 2023 – ha precisato Lin – penso che in quel caso l'unica cosa che potremmo offrirgli è un contratto factory con una collocazione in un team satellite”.

A questo punto, se così fosse, Toprak dovrà rivedere le proprie pretese oppure rimanere in SBK. Come ben ricordate, alla viglia del round di Aragon ci disse: "Alla MotoGP statellite preferisco la mia R1"

 

Articoli che potrebbero interessarti