Tu sei qui

SBK, CIV di scena a Vallelunga con Vitali e Pirro all’assalto di Canepa

Nel week-end il secondo round stagionale del CIV a Vallelunga, 3 piloti racchiusi in 7 punti in Superbike. Porte aperte al pubblico e gare in diretta su FedermotoTV e Sky Sport MotoGP

SBK: CIV di scena a Vallelunga con Vitali e Pirro all’assalto di Canepa

Share


Dopo il Misano World Circuit Marco Simoncelli è la volta di Vallelunga. Nel week-end l’autodromo intitolato a Piero Taruffi ospiterà infatti il secondo round stagionale del Campionato Italiano Velocità 2022. Un appuntamento dai numerosi spunti d’interesse, che godrà ancora di ampia visibilità con le gare in diretta su FedermotoTV (clicca QUI per acquistare il tuo pacchetto), la nuova piattaforma Ott della FMI, e Sky Sport MotoGP, mentre gli appassionati potranno vedere dal vivo i propri beniamini acquistando il biglietto sulla piattaforma Ticketone (clicca QUI).

SBK – Vitali e Pirro all’assalto di Pirro

Diversamente dal solito, in Superbike non si ripartirà da Michele Pirro (Barni Spark Racing Team). Forte del doppio podio di Misano, il leader di classifica è Niccolò Canepa. Reduce dal secondo posto alla 24H di Le Mans, attualmente il pilota del Keope Motor Team precede di un solo punto il vincitore della gara di apertura del 2022: Luca Vitali (Scuderia Improve-Firenze Motor). A 7 lunghezze insegue il pluricampione italiano Pirro, ansioso di ripartire dal successo in Gara 2 a Misano per cancellare la sfortuna caduta in Gara 1. Destino simile per Alessandro Delbianco. L’alfiere Nuova M2 Racing ha ottenuto un podio e una caduta nel round inaugurale. Facile prevedere come cercherà di migliorarsi a Vallelunga, teatro dove nel 2021 gli sfuggì la vittoria al fotofinish a favore di Pirro. Pronti finalmente all’esordio stagionale Randy Krummenacher (Keope Motor Team) e Kevin Manfredi (Penta Motorsport), entrambi assenti a Misano per guai fisici. Ancora assente invece Samuele Cavalieri, sostituito di nuovo da Sheridan Morais sulla Kawasaki di Black Flag Motorsport, analogamente a Lorenzo Zanetti (Broncos Racing Team), alle prese con il recupero dopo il brutto infortunio occorsogli lo scorso mese di aprile.

SSP - Valtulini al comando

La vittoria e il podio conseguiti a Misano hanno proiettato Stefano Valtulini (Gomma Racing) in cima alla classifica della SuperSport a quota 45 punti. Primo degli inseguitori è il Ducatista Nicholas Spinelli (Barni Spark Racing Team), distante 9 lunghezze. Il capoclassifica dovrà però guardarsi le spalle anche dal pluricampione italiano Massimo Roccoli (Promodriver Organization), autore di un podio nel round 1, e dal vicecampione 2021 Roberto Mercandelli (Team Rosso e Nero), vittorioso in Gara 2 a Misano. I due sono distanti rispettivamente 16 e 20 punti da Valtulini. All’opposto, nella classifica riservata alle 600 in configurazione CIV, Marco Bussolotti (Axon Seven Team) e Armando Pontone (Bike&Motor Racing Team), entrambi sempre a podio a Misano, tenteranno a Vallelunga di ricucire il distacco nei confronti di Kevin Zannoni. Il pilota del Team Rosso e Nero arriverà sul circuito romano sulla scia della doppietta nel primo round, con la quale ha ottenuto 10 punti di vantaggio su Bussolotti e 18 su Pontone.

Moto3 - Chance per Tiezzi

Occasione d’oro per Cesare Tiezzi (AC Racing Team) nella nuova Moto3 motorizzata Yamaha 450cc. Il pilota Pata Talento Azzurro FMI e lo spagnolo Alberto Ferrandez Beneite (Gp Project 2 WP Factory Racing), protagonisti a Misano con una vittoria e un terzo posto a testa, sono appaiati in vetta a 41 punti. Ciononostante, complice la concomitanza con la European Talent Cup, il Campione CIV PreMoto3 2021 non sarà presente a Vallelunga. Campo libero per gli italiani quindi, a cominciare da Nicola Fabio Carraro (We Race-SM Pos Corse), distante 10 punti, ma occhio persino a Biagio Miceli (Team Gresini) e Alessandro Sciarretta (SGM Tecnic). Piloti che distano rispettivamente 12 e 17 punti dalla vetta. Da segnalare il ritorno di Vicente Perez Selfa, 3° nel 2020, tra i ranghi di X Racing Phantom. Un grande augurio di pronta guarigione infine per Riccardo Trolese, che sfortunatamente dovrà dare forfait per un lungo periodo per la rottura del femore.

SS300 – AAA cercarsi sfidante di Vannucci

La SuperSport 300 è tuttora alla ricerca di qualcuno che riesca a contrastare lo strapotere mostrato fin qui dal Campione 2021 Matteo Vannucci (AG Motorsport Italia). Recentemente impegnato nel Mondiale di categoria, il toscano si presenterà a Vallelunga da capoclassifica, con la doppietta ottenuta a Misano sulle spalle. A cercare di strappargli la vittoria ci saranno nuovamente i ritrovati Emanuele Vocino (Prodina Racing) e Filippo Rovelli (Gekobike Factory), ambedue sul podio nel round 1. Senza dimenticare Leonardo Carnevali (Box Pedercini Corse) e lo spagnolo Oscar Roldan Nunez (Guerreri Racing Team), mentre è atteso al riscatto il Campione 2018-2020 Manuel Bastianelli (E&E Academy GP). Rientro all’interno del Prodina Racing per Andrea Longo, con Mattia Capogreco passato al Team Roc’N’Dea.

PreMoto3 - Lotta in casa AC Racing per il primato

Cominciano a definirsi gli equilibri in PreMoto3. L’entry class del CIV propone i due Pata Talenti Azzurri di AC Racing Team, Leonardo Zanni e Giulio Pugliese, in vetta alla classifica generale rispettivamente con 45 e 35 punti in virtù dei risultati di Misano. Il primo degli inseguitori, a 31 punti, è Luca Agostinelli (M&M Technical Team), con Xavier Martinez Sosa (BucciMoto Factory) ed Edoardo Boggio (GP Project 2WP Factory Racing) appaiati a 24 punti, ma con l’italiano assente per via dell’impegno nella European Talent Cup.

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti