Tu sei qui

Moto2, Dixon si prende la FP1 a Jerez, 7° Acosta seguito da Vietti

Doppietta britannica nel turno inaugurale con Jake che precede Lowes, 3° Augusto Fernandez, nella top ten anche Arbolino, fuori dai primi 15 tutti gli altri italiani

Moto2: Dixon si prende la FP1 a Jerez, 7° Acosta seguito da Vietti

Share


È la FP2 della classe intermedia a far calare il sipario sulla mattinata di Jerez. Al termine del primo turno della Moto2, ci ha pensato Jake Dixon a recitare la parte di protagonista, fissando il riferimento della sessione sull’1’41”398. Il pilota britannico è stato l’unico in grado di scendere sotto il muro dell’1’42”, trovando quindi fin dall’inizio la giusta fiducia con il tracciato di Jerez.

Alle sue spalle si inserisce poi Sam Lowes, staccato di soli 276 millesimi dal connazionale. Il portacolori Marc VDS ha per l’occasione la meglio nei confronti di Augusto Fernandez, che questo weekend gioca davanti al pubblico di casa.

Per quanto riguarda invece i nostri alfieri, il migliore della pattuglia tricolore si è rivelato Celestino Vietti, autore dell’ottavo crono del mattino a 584 millesimi dalla vetta. A precedere il pilota di Casa Mooney VR46 è Pedro Acosta, più veloce del piemontese di un decimi e mezzo. Decimo invece Tony Arbolino a soli quattro millesimi dalla prestazione di Aldeguer.

Come si evince dalla classifica, i distacchi sono particolarmente contenuti, tanto che in un secondo abbiamo sedici piloti. Dispiace vedere che a parte Vietti e Arbolino, tutti gli altri italiani sono addirittura fuori dai primi quindici posti: 19° Zaccone, 22° Fenati, 25° Dalla Porta, in fondo Corsi e Antonelli.

Da registrare le cadute di Arenas e Beaubier, i quali hanno però chiuso vicino al vertice in quinta e sesta posizione.

Articoli che potrebbero interessarti