Tu sei qui

Moto2, Dixon cala il bis nella FP2 di Jerez, 5° Arbolino, Vietti per un soffio in Q2

Il britannico si conferma imprendibile nel turno del pomeriggio seguito da Fernandez e Ogura, 7° Acosta, 9° Canet, 17° Fenati  

Moto2: Dixon cala il bis nella FP2 di Jerez, 5° Arbolino, Vietti per un soffio in Q2

Share


Jake Dixon non ha la minima intenzione di accontentarsi a Jerez. Dopo aver siglato il migliore tempo al mattino, il pilota britannico ha pensato bene calare il bis al pomeriggio, mettendo tutti in riga grazie al riferimento di 1’41”646. Non male quindi come inizio quello del portacolori GASGAS, protagonista indiscusso del venerdì in terra andalusa.

Alle sue spalle non compare però Alex Lowes come in FP1, ma Augusto Fernandez, staccato dalla vetta di soli 252 millesimi. Il pilota britannico di Marc VDS è invece quarto in FP2, seguito a un solo millesimo dal migliore degli italiani, ovvero Tony Arbolino. Un pomeriggio senza dubbio incoraggiante quello del pilota lombardo a tal punto da precedere nell’ordine Albert Arenas e Pedro Acosta, quest’ultimo settimo con mezzo secondo di ritardo.

Per quanto riguarda invece gli altri italiani, nessun di loro compare in top ten. È il caso di Celestino Vietti, soltanto 19° al termine della FP2 con oltre un secondo di gap da Dixon. Per sua fortuna il pilota piemontese è riuscito a ottenere l’ultimo posto libero per accedere direttamente alla Q2, dovendo evitare quindi la tagliola della Q1.

Tra coloro che troveremo in Q2 ci sarà anche Aron Canet, stoico dopo la recente operazione a cui si è sottoposto. Lontano invece gli altri italiani con Fenati 17°, mentre Dalla Porta 20°. Nelle retrovie Zaccone, Corsi e Antonelli.

Da registrare infine alcune cadute come quelle di Arenas e Beaubier.

 

Articoli che potrebbero interessarti