Tu sei qui

MotoGP, Marquez: "A Jerez spero in un weekend più semplice per migliorare"

Marc è pronto alla rivincita dopo il deludente fine settimana a Portimao, come Pol Espargarò: "dobbiamo lavorare per sbloccare il nostro potenziale"

MotoGP: Marquez: "A Jerez spero in un weekend più semplice per migliorare"

Share


Il Portogallo è stato un fine settimana sottotono per la Honda, il 6° posto di Marc Marquez a Portimao è un risultato deludente per il costruttore giapponese che ha rivoluzionato quest’anno la sua moto. Il nuovo progetto, però, non è ancora a un buon livello e ogni Gran Premio sarà importante per portarlo alla sua maturità.

È quello che spera Marc, in questo momento un leone in gabbia in cerca du una moto che gli permetta di esprimersi al massimo. Comunque vada, questo fine settimana potrà contare sul ‘fattore casa’.

Naturalmente sono felice di arrivare a Jerez e incontrare i tifosi spagnoli. È un circuito molto speciale in cui correre, non solo per la sua storia ma anche per l'atmosfera del giorno della gara, dopo alcuni anni difficili spero che tutti i fan possano venire e divertirsi”.

Fin qui il lato più sentimentale, poi c’è quello tecnico.

“Per noi sarà un fine settimana importante per continuare a migliorare e avvicinarci alle posizioni di testa - l’obiettivo di Marc - Quello di Portimao è stato un fine settimana complicato per noi, quindi spero che tutto a Jerez sia più semplice e che possiamo lavorare bene per tutto il fine settimana per lottare la domenica".

Nella stessa situazione si trova anche il suo compagno di squadra Pol Espargarò. Dopo un inizio anno promettente con il podio in Qatar, lo spagnolo sembra essersi involuto nelle sue prestazioni sulla Honda.

"La cosa migliore da fare dopo una gara difficile è correre di nuovo, quindi sono felice di andare subito a Jerez - dice con spirito battagliero - Dobbiamo capire qual sarà la nostra situazione e lavorare per migliorarla, per mostrare la velocità che avevamo in inverno. È bello tornare in Spagna e speriamo domenica di correre davanti a tanti tifosi come succedeva in passato, perché questo è qualcosa che rende Jerez davvero speciale. Questo fine settimana lavoreremo duramente e mostreremo cosa potremo fare, ho piena fiducia nella mia squadra e in HRC per sbloccare il nostro potenziale".

Articoli che potrebbero interessarti