Tu sei qui

SBK, Women’s Cup: week-end di gioie e dolori per Beatriz Neila a Valencia

Beatriz Neila vince in Gara 1, ma la domenica viene squalificata nella prima della Women’s European Cup a Valencia. Successo in Gara 2 e leadership di campionato per Sara Sanchez. Debutto da favola per Josephine Bruno, sul podio a 14 anni 

SBK: Women’s Cup: week-end di gioie e dolori per Beatriz Neila a Valencia

Share


Il week-end apparentemente perfetto per Beatriz Neila Santos, davanti al pubblico di casa, si è trasformato all'opposto in un autentico dramma sportivo. Dominatrice incontrastata del secondo round stagionale della Women’s European Cup 2022 al Circuito Ricardo Tormo di Valencia (il primo della storia in terra spagnola) con pole position e doppietta messi a referto, successivamente la duplice campionessa dai trascorsi in Red Bull Rookies Cup e World SuperSport 300 si è vista escludere da Gara 2 per irregolarità tecnica. Una notizia inaspettata che inevitabilmente ha contribuito a ribaltare il verdetto della pista, giovando nientemeno che alla diretta avversaria Sara Sanchez, adesso nuova leader di campionato.

Neila Santos, mix di emozioni

Intenzionata a riscattare l’opaca gara inaugurale sul maculato di inizio mese in quel di Misano, Beatriz Neila Santos (Team Trasimeno Yamaha) ha dato prova della sua forza sul tracciato dove in passato ha fatto solchi. Dapprima ottenendo pole e vittoria in Gara 1 con largo vantaggio (7 secondi!) al sabato, difendendosi poi con intelligenza in Gara 2 dai ripetuti assalti di Sara Sanchez, l’acerrima rivale del 2021. Un micidiale 1-2 che, per mettere la ciliegina sulla torta, le avrebbe garantito di prendersi la vetta della generale. Troppo bello per essere vero. Le celebrazioni della madrilena sono state infatti stroncate dalla squalifica dalla manche domenicale causa “moto non conforme al regolamento tecnico”, come riportato dalla race direction. Una pesante sanzione che ha interessato anche la compagna di squadra, Sara Cabrini, fino a quel momento autrice rispettivamente di un solido 6° e 5° posto senza aver mai girato in carriera a Valencia.

Sanchez ringrazia e scappa

Sara Sanchez in azione sulla Kawasaki Ninja 400 di WithU 511 Racing Team

Chi ne ha beneficiato? Proprio l’altra spagnola, Sara Sanchez. Decisamente più a suo agio alla guida della Ninja 400, un errore madornale nel finale di Gara 2 le aveva però precluso la possibilità di restare in scia alla connazionale, tagliando il traguardo di nuovo al 2° posto. In via del tutto eccezionale invece la vicecampionessa 2021 si è ritrovata assegnata “a tavolino” 25 punti d’oro (i primi da portacolori del WithU 511 Racing Team interamente al femminile di Sandra Stammova) che, sommati a quello addizionale del giro veloce e ai 20 del giorno precedente, le hanno consentito di portarsi in testa a quota 59 punti, con 10 lunghezze di margine su Beatriz Neila (che limita quantomeno i danni grazie ai 27 punti complessivi del sabato) e 18 sulla team-mate nonché ex primatista Jessica Howden (terza in Gara 1, scivolata senza conseguenze in Gara 2).

Bruno, 14enne da favola

Josephine Bruno #80 incalzata da Jessica Howden #52 durante la fase di gara 

Lo sbarco in Spagna della serie riservata alle donne ha indiscutibilmente fornito numerosi spunti d’interesse, vedi Josephine Bruno. Costretta a saltare il round d’apertura a Misano per non aver ancora raggiunto l’età minima richiesta da regolamento, la giovanissima pilota di GradaraCorse Yamaha ha vissuto uno spumeggiante esordio, occupando costantemente le zone nobili della classifica oltre ogni aspettativa. Un week-end culminato con il podio in Gara 2 (3° posto in pista, poi diventato 2° per il fattaccio inerente Beatriz Neila) al termine di un intenso duello contro l’esperta Roberta Ponziani, che ripaga i sacrifici fatti per recuperare da un violento incidente occorsole lo scorso anno quando correva nel CIV PreMoto3. Con lo sguardo rivolto all’imminente appuntamento di Vallelunga dell’8 maggio prossimo, l’impressione è che la WEC abbia trovato una ulteriore potenziale protagonista… il tutto a 14 anni appena compiuti!

Articoli che potrebbero interessarti