Tu sei qui

SBK, Finale rocambolesco ad Assen: Rea fa 100 con la Kawasaki nella gara sprint!

Con un sorpasso magistrale nel corso dell’ultimo giro, il Cannibale soffia la vittoria a Bautista, il quale è stato poi penalizzato per track limits e retrocesso al 3° posto alle spalle di Toprak, 4° Locatelli, poi Lecuona e Baz, 8° Rinaldi, 9° Bassani, fermo invece Lowes

SBK: Finale rocambolesco ad Assen: Rea fa 100 con la Kawasaki nella gara sprint!

Share


Finale rocambolesco ad Assen per la gara sprint della SBK. Alvaro Bautista stava per assaporare la vittoria, ma all’ultimo giro ha dovuto incassare il sorpasso di Johnny Rea, che gli ha soffiato la vittoria. Con questa affermazione, il Cannibale conquista il successo numero 100 in carriera in sella alla Kawasaki. A completare il podio è ancora una volta Toprak Razgatlioglu, costretto a consolarsi con il terzo posto.

Rimane invece giù Andrea Locatelli, quarto seguito da un sorprendente Iker Lecuona, poi Baz, Gerloff e Rinaldi, 9° Bassani, 10° Oettl davanti a Redding. 16° Tamburini. Costretto al ritiro nell'ultimo giro, Alex Lowes, rimasto fermo con la moto. 

AGGIORNAMENTO - BAUTISTA è stato penalizzato di una posizione per aver toccato il verde alla chicane. Lo spagnolo è stato quindi retrocesso al terzo posto alle spalle di Toprak, 2° dietro a Rea.

GIRO 8 – Alvaro e Rea sembrano avere del margine su Toprak quando al termine della gara manca un solo giro! Con ogni probabilità saranno loro due a giocarsi il successo di questa gara sprint.

GIRO 7 – Bautista detta il passo con Rea e Toprak alla spalle quando mancano due soli giri al termine della gara sprint. 6° Rinaldi, 9° Bassani, 13° Vierge seguito da Mahias, Nozane e Tamburini.  

GIRO 6 – Bautista attacca Toprak alla curva 6 e sale in testa. Il turco subisce anche l’attacco di Rea e ora si ritrova terzo alle spalle della Kawasaki. Il terzetto di testa è in soli due decimi, poi Locatelli, Lowes e Rinaldi.  

GIRO 5 – I primi tre girano un secondo più veloce rispetto a tutti gli altri. Toprak sempre in vetta incalzato da Bautista e Rea che non mollano di mezzo centimetro. Nel frattempo Locatelli attacca Lowes ed è quarto.

GIRO 4 – Toprak comanda con Bautista e Rea a ridosso, 4° Lowes, il cui gap sale a due secondi dal terzetto di testa. 5° Locatelli, poi Rinaldi e Lecuona, 8° Gerloff, 9° Bassani, 10° Baz.

GIRO 3 – Bautista è attaccato a Toprak, mentre Rea segue la coppia di testa da vicino. I primi tre sono in mezzo secondo, mentre Lowes accusa un secondo e mezzo. 5° Locatelli che passa Rinaldi. 12° Redding, 13° Oettl.

GIRO 2 – Toprak resiste in vetta, mentre Bautista è distante due soli decimi dal turco, 3° Rea incalzato da Lowes, poi bagarre Rinaldi-Locatelli per il quinto posto. 7° Lecuona.

GIRO 1 – Toprak comanda la gara seguito da Bautista, protagonista di un grande spunto dalla seconda fila. 3° Rea seguito da Lowes, Rinaldi e Locatelli. Gran partenza per Michael, da 12° a 5° dopo solo un giro. 7° Lecuona poi Gerloff, Bassani e Vierge.

Ci siamo! Scatta ora la Gara Sprint!

11:05 Si riparte in questo istante con un nuovo warmup lap. Tutti con la SCX al posteriore. 

11:03 La Superpole Race verrà accorciata di un giro, pertanto saranno 9 le tornate da disputare e non 10. 

11:02 Dopo che Ruiu ha alzato la mano, i tecnici sono entrati in griglia per prestare intervento. La moto di Gabriele è stata quindi riportata in pitlane e si dovrà rifare da capo tutta la procedura di partenza. 

Ruiu alza la mano! Problemi alla sua moto. 

Inizia ora il warmup lap! 13° nell'aria, 20° invece sull'asfalto.

Ci siamo! Tra soli 5 minuti scatterà la Gara Sprint ad Assen. Giornata serena, anche se fresca, con tanto pubblico presente sulle tribune.

10:50 Tra 10 minuti scatterà la SP Race ad Assen. Moto già schierate in pista per questi 10 giri di fuoco con Toprak che scatta dalla pole affiancato da Lowes e Rea. 

10:40 Suona ora la sirena ad Assen: pit lane aperta in questo istante.

Superpole Race, ovvero 10 giri in cui dare tutto. Alle ore 11:00 scatterà la Gara Sprint al TT con Toprak e la Yamaha che partiranno davanti a tutti in virtù della pole conquistata ieri mattina. Al suo fianco ci sarà la Kawasaki di Lowes, seguita da quella di Rea, vincitore ieri di Gara 1.

Dalla seconda fila, in quinta casella, Alvaro Bautista, il più veloce di tutti stamani nel warmup con il crono di 1'34"120.

Articoli che potrebbero interessarti