Tu sei qui

SBK, Toprak: “Non sono soddisfatto, domani dovrò provare la fuga”

“Il piano era quello di seguire Rea. Ho dato tutto quello che avevo in Gara 1, ma non sono riuscito a vincere, perché nel finale la gomma è calata. La Superpole? Quel tempo è stato incredibile”

SBK: Toprak: “Non sono soddisfatto, domani dovrò provare la fuga”

Share


di Mattia Caimi

Ancora una volta Toprak Razgatlioglu deve consolarsi con una terza posizione, proprio come accaduto ad Aragon due settimane fa. In Gara 1 ad Assen il turco sale infatti sul gradino più basso del podio, non riuscendo a tenere il passo dei suoi rivali.

Il campione del mondo ha battagliato per la vittoria fino a poche tornate dalla conclusione: poi, sul più bello, gli è mancato il guizzo vincente per mettere la sua Yamaha R1 davanti a quella della concorrenza.

Hai perso qualche decimo a fine gara, hai avuto qualche difficoltà?

“Sì all’inizio sono partito bene e ho provato ad allungare ma vedevo Johnny che non mollava. Ho provato a conservare la gomma posteriore ma dopo qualche giro Alvaro mi ha raggiunto, nel primo settore era lento e nel primo molto veloce, ma in rettilineo mi dava parecchi metri, rendendo difficile il sorpasso, ho provato a stargli davanti ma non è stato facile. Anche Johnny era veloce ma nell’ultimo settore riuscivo a recuperarlo, ma la mia gomma anteriore ha avuto un calo. Gli ultimi giri ho provato a lottare ma non ce l’ho fatta, ho dato il massimo."

Domani dovrai cambiare qualcosa sulla moto o pensi che il setup vada bene?

“Penso che il setup sia buono, forse cambieremo la gomma anteriore ma siamo pronti per la gara e proverò a scappare nei primi giri.”

Questo terzo posto ti soddisfa?

“No, anche se l'anno scorso non ho ottenuto buone posizioni, voglio provare a vincere. A volte in gara le cose non vanno come vorresti. Domani ci proverò ancora.”

Possiamo dire che la costanza sembra essere il tuo forte?

“Si, anche ad Aragon l’anno scorso avevo fatto dei cattivi piazzamenti, non ero veloce e ho chiuso con un 3° e un 6° posto, ma qui mi sento a posto e cercherò la vittoria, ho bisogno di vincere e domani spero di poterci provare.”

Cosa ci dici della Superpole di stamattina?

"È stata incredibile (Toprak stamattina ha fatto segnare un tempo pazzesco a un secondo dalla pole di Vinales nel 2021). Sento la moto molto bene e i tempi sul giro mi vengono facilmente, la superpole oggi è stata fantastica.”

E per la gara quali erano le previsioni?

“In gara il piano era di seguire Jonathan, ma forse l’ho fatto troppo perché il lato destro della gomma ha cominciato a distruggersi, domani tenterò la fuga, anche se saranno molto importanti gli ultimi giri per le gomme.”

Pensi di aver raggiunto il massimo del tuo potenziale o credi di poterti migliorare domani?

“Se guardo all’anno scorso ci sono già stati dei miglioramenti e sto migliorando ancora, siamo veloci. Il problema è quando sono nel gruppo, sul lento sono veloce ma in rettilineo soffro e fatico a sorpassare. Dovrò trovare una tattica diversa”

Articoli che potrebbero interessarti