Tu sei qui

MotoGP, Le prove a Portimao sfidanti per Michelin a causa del meteo incerto

La Michelin si aspetta tempo asciutto domani e a causa della mancanza di tempo di messa a punto sull'asciutto, la scelta probabile per la gara è la combinazione Medium anteriore e Medium posteriore slick, che è già stata utilizzata qui con successo a novembre.

MotoGP: Le prove a Portimao sfidanti per Michelin a causa del meteo incerto

Share


Oggi è stato molto impegnativo in termini di tempo atmosferico: bagnato in FP3, bagnato in FP4, misto in Q1 e quasi asciutto in Q2.
Le temperature della pista variavano da 11° C al mattino a 24° C nel tardo pomeriggio, con venti piuttosto freddi.
 
Al mattino, tutti i piloti erano su gomme medie anteriori e morbide posteriori da pioggia. Alcuni piloti giravano con pneumatici nuovi e altri con pneumatici usati. Questa combinazione era l'opzione migliore per questo circuito e per le condizioni di oggi, con molta acqua superficiale sulla pista e basse temperature.
 
All'inizio del pomeriggio nelle FP4, i piloti hanno iniziato in pista con gomme da pioggia medie anteriori e morbide posteriori, per poi passare a gomme da pioggia medie anteriori e posteriori quando la pista ha iniziato ad asciugarsi. A questo punto la Medium posteriore era più consistente, più stabile e meglio adattata alle condizioni. Le Soft posteriori tendevano a surriscaldarsi e poi si muovevano sulle zone bagnate.
 
La Q1 ha visto condizioni di pista miste e difficili, con i piloti che passavano dalle gomme da pioggia alle slick e viceversa. È stato un momento critico della giornata, ed è stato molto difficile capire i livelli di aderenza in pista. I buoni tempi sul giro sono arrivati alla fine della sessione con le Soft slick anteriori e posteriori, la maggior parte delle quali aveva già completato diversi giri.
 
La Q2 si è svolta su una pista quasi asciutta con alcune macchie di umidità. I piloti hanno usato tutti pneumatici slick Soft anteriori e Soft posteriori, e i tempi sul giro sono migliorati nel corso della sessione quando le gomme erano completamente in temperatura e il pilota aveva trovato fiducia nelle linee asciutte intorno alla pista.
 
La Michelin si aspetta tempo asciutto domani e a causa della mancanza di tempo di messa a punto sull'asciutto, la scelta probabile per la gara è la combinazione Medium anteriore e Medium posteriore slick, che è già stata utilizzata qui con successo a novembre.

 

Articoli che potrebbero interessarti