Tu sei qui

MotoGP, Bastianini: "Mi fa male il polso, ma per fortuna niente di rotto"

"Ero convinto di poter superare il taglio. Ho montato le slick sapendo di dover rischiare qualcosa in più, senza riuscire a farle entrare in temperature in tempo. Sarà difficile recuperare sulle posizione a cui ambivo inizialmente"

MotoGP: Bastianini: "Mi fa male il polso, ma per fortuna niente di rotto"

Share


Sabato di qualifiche ufficiali più complicato del previsto per Enea Bastianini. Rimasto escluso dal decisivo Q2 al termine delle tre sessioni di prove libere, l'attuale leader di campionato è poi incappato in una rovinosa caduta in pieno Q1 mentre stava cercando di qualificarsi una volta montati gli pneumatici da asciutto su asfalto in progressivo miglioramento. Per il portacolori del Gresini Racing Team una brutta botta al polso destro. Domani sarà pertanto costretto a prendere il via dalla sesta fila, in 18esima posizione, sui saliscendi dell'Autódromo Internacional do Algarve in quel di Portimao.

"Non ci voleva, ero convinto di poter superare il taglio. All’inizio siamo entrati con le rain, ho cercato subito di piazzare un buon giro, dopodiché ho visto che la pista era abbastanza buona per le slick. Le ho montate sapendo di dover rischiare qualcosina in più, però non sono riuscito a farle entrare in temperature in tempo. Nell'ultimo giro ho provato a spingere per entrare in Q2, esagerando perché la gomma era fredda. Peccato perché, se fossi entrato più tardi, non sarebbe successo nulla e non avrei raffreddato la gomma. Ho cercato di fare il meglio possibile, ora speriamo che sia tutto a posto. Mi fa male un polso, adesso non riesco a muoverlo, ma per fortuna non ho niente di rotto. Domani faremo una gara tutta all'attacco", ha esordito.

Pensi che sia possibile rimontare come ti accadeva spesso nel corso della passata stagione?
"Molto dipenderà dal warm up di domani mattina. In caso di pista asciutta, lo sfrutteremo al fine di trovare il set up ideale e compiere qualche giro per prendere la giusta confidenza. Chiaramente sappiamo che sarà alquanto difficile recuperare terreno sulle posizioni a cui ambivo in un primo momento", ha concluso,

Articoli che potrebbero interessarti