Tu sei qui

SBK, Toprak: “Le sensazioni sono migliori, posso lottare per la vittoria”

“Ad Aragon ho faticato fin dall'inizio, ma qua ad Assen ho ritrovato la competitività e la felicità. Riesco a guidare la Yamaha come piace a me”

SBK: Toprak: “Le sensazioni sono migliori, posso lottare per la vittoria”

Share


Ad Aragon è stato costretto a difendersi, questa volta invece vuole lottare per il gradino più alto del podio. Toprak Razgatlioglu mostra fiducia e consapevolezza al termine del venerdì di Assen, dove al mattino si è rivelato il più veloce del gruppo.

Al pomeriggio ha invece preferito lavorare sul passo, in particolare sulle gomme, con l’intento di essere pronto in vista della gara di domani pomeriggio.   

“Qua ad Assen ho sensazioni nettamente migliori rispetto ad Aragon – ha detto - finalmente sono felice.  Riesco infatti a guidare la moto come piace a me, avvicinandomi molto più a quello che è il mio stile. Ad Aragon invece faticavo, ma sappiamo bene che quella non è la nostra pista migliore, inoltre con l’elettronica abbiamo faticato”.

L’attenzione si sposta poi sulle gomme.

“Stamani con la SC0 sono riuscito a essere costante e veloce. Ho avuto importanti riscontri anche al pomeriggio, con la SCX, trovando competitività nella simulazione gara. Ovvio che poi la gara sarà un’altra cosa, ma io sono qua per lottare per la vittoria, consapevole che l’obiettivo è alla nostra portata”.

La mente è quindi rivolta al sabato.

“Come ho detto penso che abbiamo le carte giuste per provare a giocarci la vittoria, anche perché mi piace questa pista. Mi aspetto però di vedere Bautista e la Ducati veloci, così come Rea e la Kawasaki, che qua ha vinto diverse volte, tra cui lo scorso anno ben tre. La pioggia? Sinceramente non ho guardato il meteo, ma possiamo essere competitivi sia col bagnato che con l’asciutto”.

Articoli che potrebbero interessarti