Tu sei qui

Benelli TRK702? Dopo 502 e 800 potrebbe arrivare una terza sorella media

Via di mezzo tra la piccola TRK502 e la più "estrema" TRK800, la Benelli TRK702 è venduta in Cina. Arriverà anche in Europa?

Moto - News: Benelli TRK702? Dopo 502 e 800 potrebbe arrivare una terza sorella media

Share


Benelli pare sia ad un passo dall'allargare la famiglia TRK. Proprio così, e non è certo una novità che le QJ Motor siano leggermente riviste e rimarchiate Benelli da noi in Italia. Perndiamo la Benelli TRK502, che deriva dalla QJ Motor SRT550, così come l'ultima arrivata TRK 800, di derivazione QJ motor SRT800. Bene, ora potrebbe arrivare anche la TRK702, moto che sfrutta il bicilindrico in linea (693 cc) che abbiamo già visto sulla naked QJMotor SRK700.

Benelli TRK702: cosa sappiamo

Già nello scorso ottobre, presso il Ministero dell'industria cinese era stata registrata la Benelli BJ700 in doppia versione di "gommatura". Ora però, pare che la famiglia TRK sia destinata ad aumentare, con l'arrivo di questa TRK702, con un motore, come già detto, da 693 cc, ovviamente frontemarcia con raffreddamento a liquido, e dotato di distribuzione bialbero ad otto valvole e di alimentazione ad iniezione elettronica. Sulla naked (QJ Motor n.d.r.), si parla di 73,5 CV a 8.750 giri e di una coppia massima di 6,7 kgm a 6.250 giri. Insomma, un prodotto interessante.

A livello di ciclistica, abbiamo un telaio a traliccio di tubi di acciaio con forcellone in lega di alluminio. La forcella è a steli rovesciati e la sospensione posteriore è centrale. Quanto ai cerchi, sono da 19 pollici all'anteriore e da 17 pollici al posteriore. Forse, potrebbe esserci una versione crossover, con cerchi da 17 pollici, versione dunque stradale. Il peso, secondo i documenti di omologazione, ferma l'ago della bilancia a 220 Kg (238 con tris borse, attacchi e cavalletto centrale). Arriverà in Italia? Attendiamo qualcosa di ufficiale da parte della Casa del Leoncino.

Articoli che potrebbero interessarti