Tu sei qui

MotoGP, Bastianini fa il bis ad Austin e torna 1° nel Mondiale, 2° Rins, 3° Miller

Fuori dal podio Mir e Bagnaia. Marquez ha un problema in partenza e rimonta dall'ultimo al 6° posto, davanti a Quartararo

MotoGP: Bastianini fa il bis ad Austin e torna 1° nel Mondiale, 2° Rins, 3° Miller

Share


Con la seconda vittoria della stagione ad Austin 'la Bestia' torna in testa al mondiale MotoGP. Bastianini è il primo italiano con due vittorie nelle prime quattro gare del mondiale dal 2015, quando ci riuscì Valentino Rossi a Losail e Termas de Rio Hondo.

Enea Bastianini: “E’ stata una giornata strepitosa, la prima parte della gara è stata dura perché Miller ha imposto un passo strepitoso. Quando Ho visto Rins dietro di me mi sono detto, è ora di andare davanti anche perché la temperatura dell’anteriore era salita. E’ magnifico vincere qui in America, pista fantastica, gente fantastica…ed ora devo farmi un hamburger!”

Alex Rins: “Mi sento veramente molto molto bene, questo podio è per l’Ucraina e per tutti quelli che soffrono per il Covid. Nel primo settore ero velocissimo. Ho lottato con Jack in modo molto pulito, sono felice”

Jack Miller: “Come mi sento? Metà e metà, credo di aver fatto una  bella gara. Non posso rimproverarmi molto, ad un certo punto Enea mi ha superato in staccata, ho provato a riavvicinarmi ad Alex alla fine ma di più non potevo fare”

GIRO 20 - Bastianini inizia l'ultimo giro con un secondo e mezzo di vantaggio su Miller che ha Rins vicinissimo. Alex ci prova, ma Miller risponde sul dritto. Rins ci riprova all'ultima penultima curva e ci riesce.

Vince Bastianini e si rimette in testa al Mondiale, 2° Rins e 3° Miller. Fuori dal podio Mir seguito da Bagnaia, di nuovo 5° come in Argentina. Marquez, dopo una rimonta incredibile, è 6° davanti a Quartararo, Martin e Zarco sono 8° e 9°, mentre Vinales ha la meglio su Aleix Espargarò per il 10° posto. A puti anche Brad Binder, Pol Espargarò, Nakagami e Morbidelli.

GIRO 19 - Quartararo riesce a passare Marquez che però risponde. Bastianini va in fuga.

GIRO 18 - Mir prova a riprende Rins, mentre Miller tenta di rimanere nella scia di Bastianini che però è più veloce Quartararo non lascia scappare Marquez. Cade Darryn Binder.

GIRO 17 - Marquez supera alla prima curva Martin ed è 6°, che ora ha Quartararo alle spalle. Bastianini prova ad allungare su Miller. Fabio passa Martin.

GIRO 16 - Bastianini supera Miller  sul rettilineo di ritorno e si mette in testa alla gara.

GIRO 15 - Bastianini è nella scia di Miller, Rins più distante mentre Martin sembra in crisi con le gomme e Marquez gli si avvicina.

GIRO 14 - Miller prende un vantaggio di 6 decimi su Bastianini, Quartararo passa Zarco, mentre Mir e Bagnaia superano Martin. Rins ha un secondo e mezzo di vantaggio sui due. Marquez passa Quartararo, è 7°. Giro più veloce di Bastianini.

GIRO 13 - Mir riesce a passare Bagnaia e si mette alla caccia di Martin. Marquez di nuovo il più veloce in pista.

GIRO 12 - Bastianini supera Martin, lo stesso fa Rins, Bagnaia passa Zarco.

GIRO 11 - Marc Marquez è il pilota più veloce in pista e fa segnare il giro più veloce della gara. Rins tenta di attaccare Bastianini. 

GIRO 10 - Marc Marquez supera Aleix Espargarò e si mette al 9° posto.

GIRO 9 - Rins passa Zarco e si mette al 4° posto, Bagnaia è nella coda del francese.

GIRO 8 - Il gruppetto di testa è formato da 5 piloti: Miller, Martin, Bastianini, Zarco e Rins. Bagnaia però sta ricucendo il gap e fa segnare il giro più veloce della gara. Marquez è a meno di 6 secondi dalla testa.

GIRO 7 - Marquez supera Pol Espargarò ed è 10°, Rins tenta il sorpasso su Zarco che risponde. Alex in questo momento è il pilota più veloce in pista.

GIRO 6 - Cade Alex Marquez alla curva 11. Miller continua a imporre il suo passo.

GIRO 5 - Rins riesce a superare Quartararo, poco dopo fa lo stesso Mir. Rins riesce a passare anche Bagnaia. Marquez è 11°. Faticano le Aprilia: Aleix è 9°, Vinales 14°.

GIRO 4 - Zarco tenta di superare Bagnaia che però incrocia la traiettoria e si rimette davanti. Marquez sbaglia la staccata alla prima curva ma non perde troppo tempo. Zarco riesce a superare Bagnaia.

GIRO 3 - Bastianini si avvicina a Martin, mentre Quartararo perde la posizione su Zarco. Bezzecchi si ferma a causa di un problema meccanico. Marquez continua a recuperare, ora è 14°. Morbidelli, Dovizioso e Marini fuori dalla zona punti. Zarco fa segnare il giro più veloce.

GIRO 2 - Marquez sta risalendo e inzia il giro in 17ª posizione. Cade Bezzecchi alla curva 15 mentre era in 20ª posizione, ma riesce a ripartire.

GIRO 1 - Miller entra per primo alla prima curva, davanti a Martin e Bagnaia. Marquez ha un problema in partenza e si trova in fondo al gruppo. Quartararo è 5° davanti a Zarco. Enea riesce a passare Pecco, mentre Martin passa Miller che risponde.

19.58 - Inizia il giro di riscaldamento. La distanza di gara è di 20 giri.

19.50 - Dallo schieramento Pecco Bagnaia osserva che il vento è aumentato rispetto alla mattina.

19.37 - Ecco le gomme scelte per la gara: per tutti dura all'anteriore, la maggior parte dei piloti monterà la gomma morbida al posteriore, solo Fernandez e Oliveira hanno scelto la media.

Scatterà alle 20 la gara della MotoGP ad Austin. Lo schieramento di partenza vedere 5 Ducati davanti a tutti con Martin in pole position e Miller e Bagnaia in prima fila. In seconda ci sono Zarco e Bastianini davanti a Quartararo, mentre Marquez partirà dalla 9ª casella dietro alle Suzuki di Rins e Mir e davanti a Nakagami, Marini e Pol Espargarò. Chiamate a una rimonta le Aprilia, in quinta fila insieme a Dovizioso.

QUI la cronaca del Warm Up.

Articoli che potrebbero interessarti