Tu sei qui

SBK, Bautista e la Ducati escono allo scoperto: 1° in FP2 davanti a Rea!

Lo spagnolo precede il Cannibale della Kawasaki al pomeriggio, mentre Toprak chiude 3° seguito da Gerloff, 6° Rinaldi, poi un super Tamburini, 8° Locatelli, 10° Baz, fuori dalla top ten le Honda e la BMW di Redding

SBK: Bautista e la Ducati escono allo scoperto: 1° in FP2 davanti a Rea!

Share


Nel segno di Alvaro Bautista, proprio così! Lo spagnolo della Ducati chiude infatti al comando la sessione del pomeriggio, grazie al crono di 1’49”606, sfruttando la SCX. L’iberico precede Johnny Rea di 24 millesimi, il quale non migliora il crono del mattino, così come Toprak Razgatlioglu, costretto a consolarsi con il terzo tempo a un decimo.

Nei piani alti c’è anche spazio per la Yamaha di Garrett Gerloff, autore del quarto posto davanti a Lowes, mentre la sorpresa del pomeriggio è il settimo crono realizzato dalla Yamaha di Roberto Tamburini. Il portacolori Motoxracing archivia il pomeriggio in settima posizione alla spalle della Ducati di Rinaldi, mentre ottavo Locatelli.

A braccare il bergamasco è la prima delle BMW, ovvero quella di Mykhalchyk, poi la M 1000 RR di Loris Baz. Restano fuori dalla top ten le Honda ufficiali, così come Redding, attardato di un secondo e mezzo.  

15:45 Ultimo minuto per la FP2 di Aragon. In questo momento nessuno dei big riesce a migliorare il proprio crono. 

15:43 Soli due minuti alla conclusione di questa FP2. Laverty si migliora ed è 13° seguito da Redding con un distacco di un secondo e mezzo dalla vetta. 

15:41 Si migliora Bassani, ora 12° alla spalle di Vierge con un gap dalla vetta di un secondo e due decimi.

15:40 Cinque minuti alla conclusione della FP2 ad Aragon: nessuno stravolgimento nei piani alti con Bautista e la Ducati davanti a tutti. Lo spagnolo con la SCX ha lasciato subito il segno. 

15:37 Super Tamburini! In questo momento è settimo con la Yamaha di Motoxracing, mentre 20° Ruiu. 

15:35 Bautista e la Ducati comandano la FP2 quando mancano 10 minuti al termine della sessione.

15:32 Occhio a Gerloff, che porta la sua Yamaha R1 in quarta posizione a 294 millesimi dalla vetta, seguito da Lowes, mentre Rinaldi a otto decimi. Poi Locatelli. 

15:30 Bautista e la Ducati vanno all'attaco: 1° in 1'49"006. Lo spagnolo precede di 24 millesimi Rea, mentre Toprak a un decimo netto. 

15:24 I piloti continuano a lavorare sulle gomme, tanto che i crono non si abbassano. Per quanto riguarda i rookie, al momento Vierge è il migliore col decimo tempo, 19° Bernardi.

15:20 Venti minuti alla conclusione di questa FP2 ad Aragon: ecco la classifica con Rea davanti a tutti in sella alla sua Kawasaki. In un secondo sette piloti. Tra i presenti in pista dopo la caduta del mattino anche Mahias, ora 19.

15:21 Interessante fino a questo momento la prestazione di Tamburini, 11° alle spalle della Ducati di Vierge, mentre Oettl è 17° 

15:19 Toprak esce allo scoperto e sale in seconda posizione a soli 76 millesimi dalla Kawasaki di Rea. Si migliora Lecuona, ora 13°.

15:16 Balzo in avanti anche per Locatelli, il quale diventa settimo alle spalle della R1 di Toprak. A separare il bergamasco dalla vetta sono nove decimi. 

15:15 Ottimo venerdì da parte di Mykhahlchyk, ora settimo con la BMW alle spalle della Yamaha di Toprak.

15:13 Laverty aggancia ora il 10° posto davanti a Baz e Redding. Bassani rimane invece 13°, mentre Locatelli 15° con Oettl e Bernardi alle spalle. 

15:10 Dopo 10 minuti dal via, Toprak, Rinaldi e Rea sono gli unici nella top ten a non aver migliorato il crono del mattino. Nel frattempo la Honda realizza il record di velocità ad Aragon con 326 km/h.

15:08 Rea sempre davanti al gruppo con 318 millesimi di vantaggio nei confronti di Bautista, mentre Toprak è sesto a otto decimi dalla vetta. In casa Honda, 7° Vierge, 13° Lecuona. 

15:05 Bautista porta la Ducati in seconda posizione a 318 millesimi dalla vetta. Ottavo un super Tamburini poi Nozane, Baz, Redding e Bassani. 14° Locatelli

15:03 Rea subito al comando in 1'49"630 seguito da Lowes e Gerloff.

15:00 Inizia in questo preciso istante la FP2 di Aragon: Laverty è il primo a scendere in pista seguito dalla BMW di Redding. 19 gradi nell'aria, 30 invece sull'asfalto.

14:45 Tra 15 minuti scatterà la FP2 di Aragon della Superbike. Da registrare che Mahias non è al top della forma, a causa delle contusioni rimediate in occasione della caduta al mattino.

L’appuntamento è per le ore 14:55 quando si alzerà il sipario sulla FP2 di Aragon. Dopo il turno del mattino, in cui Rea e la Kawasaki hanno recitato la parte di protagonisti, c’è curiosità per vedere quella che sarà la reazione da parte di Toprak e Bautista (leggi QUI quanto accaduto in FP1).

Articoli che potrebbero interessarti