Tu sei qui

Moto2, Austin, FP2: Aldeguer beffa Arbolino, Vietti cade ed è 16°

Terzo posto per Beaubier, Acosta migliora ed è 7°. Brutta caduta per Kelly, portato al centro medico per accertamenti, sta bene

Moto2: Austin, FP2: Aldeguer beffa Arbolino, Vietti cade ed è 16°

Share


Fermin Aldeguer continua a stupire e dopo la pole position in Argentina si è imposto anche nelle FP2 di Austin. Il pilota di Boscoscuro ha avuto la meglio la sotto la bandiera a scacchi su Tony Arbolino, firmando il tempo di 2’09”155. L’italiano di Marc VDS si è visto soffiare la prima posizione di un soffio, per appena 46 millesimi.

Alle loro spalle, al 3° posto, Cameron Beaubier ha confermato di volere onorare il GP di casa ed è staccato di meno di due decimi da Aldeguer. Al quarto posto c’è invece Dixon, che ha preceduto un Aron Canet molto convincente per quanto riguarda il passo e Augusto Fernandez, che era stato il più veloce in FP1.

Passi in avanti per Pedro Acosta, che ha chiuso il turno in 7ª posizione davanti ad Ai Ogura, Jorge Navarro (scivolato alla curva 11 nei primi minuti del turno) e Albert Arenas.

Celestino Vietti, invece, non ha ancora trovato la quadra. È caduto alla curva 5 (attraversando pericolosamente la pista) e al momento non è in Q2. Il pilota della VR46 è 16°, anche se il distacco dal primo è contenuto in poco più i 8 decimi.

Simone Corsi ha chiuso invece 16°, Dalla Porta è 20°, Fenati 23° davanti a Zaccone.

Da segnalare una brutta caduta di Sean Dylan Kelly alla curva 11, il pilota americano è stato portato al centro medico per accertamenti, come Rodrigo, anche lui a terra.

LA CLASSIFICA

Articoli che potrebbero interessarti