Tu sei qui

16 piloti alla prima del CIV SBK 2022: lanciato il guanto di sfida a Pirro

Sono state diramate le entry list del CIV 2022 a pochi giorni dal primo round a Misano. Agostino Santoro e Doriano Vietti Ramus chiudono il cerchio in SBK con oltre 130 i piloti al via comprese Moto3, SSP, SS300, PreMoto3 e diverse nazionalità rappresentate

SBK: 16 piloti alla prima del CIV SBK 2022: lanciato il guanto di sfida a Pirro

Share


"It's Race Week"! Un'espressione tipica del motociclismo moderno per indicare l'ingresso nella settimana del week-end di gara, nelle ultime ore di uso comune specialmente tra squadre e piloti del Campionato Italiano Velocità. Mancano infatti soltanto una manciata di giorni all'apertura del sipario sul CIV 2022 e, in attesa di veder sfrecciare le moto al Misano World Circuit Marco Simoncelli (QUI le info per il pubblico), in data odierna la FMI ha diramato le entry list della nuova stagione di Superbike, Moto3, SuperSport, SuperSport 300 e PreMoto3. Oltre 130 i piloti al via, con diverse nazionalità rappresentate.

SBK - Pirro per la storia, ma attenzione alla concorrenza agguerrita

Nomi illustri e le principali case costruttrici quali Ducati, Aprilia, Honda, Yamaha, Kawasaki e Suzuki in griglia. Sarà una Superbike ricca di contenuti quella del CIV 2022. Michele Pirro (Ducati Barni Spark Racing) andrà inevitabilmente a caccia dell’ennesimo titolo italiano, il nono, che per lui vorrebbe dire staccare due leggende come Ubbiali e Villa e conquistare il terzo posto in solitaria nella classifica dei piloti più vincenti di sempre al CIV. Gli avversari non mancheranno, a cominciare dalle due R1 del Keope Motor Team affidate a Randy Krummenacher (out per Misano: al suo posto Mattia Pasini. Leggi QUI) e Niccolò Canepa, dalla RSV4 1100 Nuova M2 Racing del vicecampione 2021 Alessandro Delbianco e dalla Panigale V4-R del Broncos Racing Team con Lorenzo Zanetti. Da tenere d’occhio anche le CBR 1000 RR-R di DMR Racing e Scuderia Improve rispettivamente con Flavio Ferroni e del neolaureato Luca Vitali. Causa infortuni, sono stati costretti a dare forfait sia Kevin Manfredi (Penta Motorsport Suzuki) che Samuele Cavalieri (Black Flag Kawasaki), i quali verranno sostituiti nell'ordine da Danny Webb e Sheridan Morais. Da segnalare la presenza nel box Nuova M2 Racing di Doriano Vietti Ramus, fratello di Celestino, mentre di Agostino Santoro in quello di Blacksheep Honda.

ENTRY LIST SBK (clicca QUI)

Moto3 - Anno zero del nuovo regolamento tecnico

Consegnato al Mondiale di categoria il terzetto composto da Elia Bartolini, Matteo Bertelle e Alberto Surra, il CIV Moto3 riparte da tanti giovani tutti da scoprire e da un innovativo regolamento tecnico figlio dell'introduzione del monomotore Yamaha 450cc di derivazione crossista. Gli alfieri Pata Talenti Azzurri quali Cesare Tiezzi e Riccardo Trolese (BeOn AC Racing Team) cercheranno di adattarsi quanto prima alle prerogative della categoria dopo l'ottimo apprendistato nella entry class PreMoto3, da cui è salito persino il Campione 2021 Alberto Ferrandez Beneite mediante il supporto del costruttore torinese 2WheelsPoliTo e GP Project 2 WP Factory Racing. Il 2022 sancirà inoltre il gradito ritorno nel campionato italiano di Nicola Fabio Carraro sotto le insegne di SM PosCorse. Ben proposto lo squadrone Gresini Racing con Biagio Miceli, Nicolas Mattia Fruscione e Daniel Da Lio.

ENTRY LIST MOTO3 (clicca QUI)

SSP - Ecco le Next Generation

Stagione ricca di novità non esclusivamente in Moto3, ma pure nella SuperSport che aprirà ufficialmente le porte alle supersportive di ultima generazione. Come anticipato da mesi, ci saranno pertanto due classifiche separate: la prima per moto 600 in configurazione CIV e la seconda per moto Next Generation e 600, ambedue in configurazione Mondiale di categoria. Partendo da quest’ultima, si sprecano i nomi di rilievo in grado di ambire sulla carta al titolo: Matteo Ferrari (Ducati Toccio Racing), Mattia Casadei (Yamaha Rosso Corsa), Nicholas Spinelli (Ducati Barni Spark Racing), Stefano Valtulini (Yamaha Gomma Racing). Senza dimenticare il pluricampione italiano Massimo Roccoli (Yamaha Promodriver Organitazion), l’alfiere Pata Talenti Azzurri Matteo Patacca (Ducati Renzi Corse) e i due grandi protagonisti del 2021, ovvero Davide Stirpe (MV Agusta Extreme Racing Service) e Roberto Mercandelli (Yamaha Rosso e Nero). Non è da meno neanche la 600 "standard", vedi in primis Marco Bussolotti (Yamaha Axon Seven Team) e Kevin Zannoni (Team Rosso e Nero). Curiosità per vedere all'opera il giapponese Shogo Kawasaki (Yamaha Faieta Motors By Speed Action), dai recenti trascorsi nel World SSP.

ENTRY LIST SSP (clicca QUI)

SS300 - Vannucci "part time" e limiti di età, 

Limite di età minimo dei partecipanti innalzato nella SuperSport 300, adesso a quota 14 anni, con un’età massima fissata a 25 anni. Ciononostante, la categoria si presenta come di consueto particolarmente affollata con oltre 40 partecipanti (numero oggettivamente rivedibile viste le contromisure adottate in tal senso dalla FIM). Almeno inizialmente non mancherà il Campione in carica Matteo Vannucci (Yamaha AG Motorsport Italia), anche se dovrà gioco-forza saltare un paio di round complice le concomitanze con il Mondiale di categoria. Atteso al rientro nel CIV SS300 il Campione 2018-2020 Manuel Bastianelli (E&E AcademyGP). Mentre, in seguito ad un periodo altalenante, vorrà essere della partita lo squadrone Prodina Racing con Emanuele Vocino, Mattia Martella e Mattia Capogreco, analogamente a Leonardo Carnevali (Box Pedercini Corse). Tra gli osservati speciali anche il neonato WithU 511 Racing Team di Sandra Stammova, squadra tutta al femminile che schiererà due Ninja 400 per la spagnola Sara Sanchez e la sudafricana Jessica Howden.

ENTRY LIST SS300 (clicca QUI)

PreMoto3 - Cercasi erede di Ferrandez

Anche la entry class dei giovanissimi del CIV da quest’anno vedrà innalzato il limite di età minimo per partecipare, fissato ora a 13 anni, con l’inserimento di un’età massima: 16 anni. Largo numero di piloti ai nastri di partenza e relativi equilibri interni ancora da definire. Da seguire da vicino, tra gli altri, i Pata Talenti Azzurri quali Giulio Pugliese, Leonardo Zanni e Gabriel Tesini (Brevo AC Racing), Edoardo Liguori, Mattia Romito e Matteo Gabarrini (2 Wheels Polito Pasini Racing). Occhi puntati sul sudafricano Kgopotso Mononyane (M&M Technical Team), già impegnato nella categoria nella seconda parte del 2021, mostrando buoni margini di crescita.

ENTRY LIST PREMOTO3 (clicca QUI

Photo credit: daniguazzetti.com

Articoli che potrebbero interessarti