Tu sei qui

SBK, Bautista e la Ducati infiammano i test di Barcellona, 4° Rea, 5° Toprak

I TEMPI ALLE 13 -  Doppietta rossa con Alvaro che precede Rinaldi di 87 millesimi, 3° un super Gerloff, 6° Locatelli, 9^ la Honda di Vierge, fuori dalla top ten Lecuona e Redding 

SBK: Bautista e la Ducati infiammano i test di Barcellona, 4° Rea, 5° Toprak

Share


Tra meno di due settimane si alzerà il sipario sul Mondiale e allora squadre e piloti sono impegnate ad affilare le armi in vista del debutto del prossimo 9-10 aprile ad Aragon. In attesa di volare al Motorland, la Superbike si è data appuntamento tra oggi e domani a Barcellona per una due giorni di test, alla quale partecipano per la prima volta insieme tutte le squadre ufficiale.

Alle ore 13, il più veloce del gruppo si è rivelato Alvaro Bautista, autore del crono di 1’42”068. Il pilota spagnolo ha mostrato grande fiducia con la Rossa a tal punto da mettere in riga la concorrenza e precedere il primo degli inseguitori, ovvero il compagno Michael Rinaldi, staccato di soli 87 millesimi.

Aruba piazza quindi due Panigale davanti a tutti, mentre in terza posizione spicca la Yamaha R1 dell’americano Garrett Gerloff. Non male quindi come inizio quello del portacolori GRT, capace di avere la meglio nei confronti di Toprak Razgatlioglu. Il campione del mondo deve infatti consolarsi con il quinto tempo al mattino, distante 360 millesimi dalla vetta, preceduto per l’occasione dalla Kawasaki di Rea.

Il Cannibale è come sempre in agguato, a tal punto da essere un decimo più veloce rispetto al turco. Le premesse sono comunque delle migliori, se consideriamo che in questa mattinata tutti i big sono nelle posizioni di vertice. In sesta posizione c’è poi spazio per Andrea Locatelli, incalzato dalla prima delle BMW, ovvero quella di Loris Baz. Nei primi dieci anche la Honda di Xavi Vierge, costretta a fare i conti con un gap dalla vetta di oltre sette decimi, preceduta dalla Kawasaki di Lowes, mentre Laverty chiude la top ten.

Rimangono invece fuori Redding e Lecuona, mentre Oettl con la Ducati di Go Eleven si conferma nuovamente il più veloce tra i rookie. Più arretrato invece Bernardi, in SSP Bulega è il migliore in 1’46”734 poi le Ducati di De Rosa e Bayliss.     

photocredit: daniguazzetti.com

Test Superbike – I TEMPI ALLE 13

1.Bautista (Ducati) 1’42″068;

2.Rinaldi (Ducati) 1’42″155;

3.Gerloff (Yamaha) 1’42″256;

4. Rea (Kawasaki) 1’42″330;

5. Razgatlioglu (Yamaha) 1’42″428;

6. Locatelli (Yamaha) 1’42″428;

7. Baz (BMW) 1’42″429;

8. Lowes (Kawasaki) 1’42″734;

9. Vierge (Honda) 1’42″824;

10. Laverty (BMW) 1’42″848;

11. Ottl (Ducati) 1’43″186;

12. Lecuona (Honda) 1’43″246;

13. Redding (BMW) 1’43″428;

14. Nozane (Yamaha) 1’43″635;

15. Mikhalchik (BMW) 1’43″659;

16. Bernardi (Ducati) 1’44″157;

17. Konig (Kawasaki) 1’45″222;

18. Cresson (Kawasaki) 1’45″498;

 

Articoli che potrebbero interessarti