Tu sei qui

SBK, La SuperSport si rinnova: introdotto il limite di peso moto-pilota

La classe intermedia si adatterà a Moto2 e Moto3, mentre per la Superbike meno giornate di test a partire dal 2023 e concessioni stile MotoGP per le squadre in difficoltà

SBK: La SuperSport si rinnova: introdotto il limite di peso moto-pilota

Share


La stagione è alle porte e allora ecco le prime novità in attesa che si alzi il sipario. Al centro delle discussioni c’è la SuperSport, che come ben sappiamo da quest’anno aprirà a nuove moto come Ducati V2, Triumph ST765RS e MV Agusta F3 800.

In merito alla classe intermedia, la Superbike Commission ha deciso di introdurre da questa stagione il limite di peso moto+pilota come accade in Moto2 e Moto3. Di seguito ecco i valori che ogni squadra dovrà rispettare. Per quanto riguarda il pilota viene considerato il suo peso con tuta, casco, stivali, guanti ed airbag.

Sempre rimanendo in tema di SSP, durante l’arco del Campionato, FIM e Dorna potranno intervenire per ridurre o aumentare il numero dei giri motori in modo da bilanciare le prestazioni delle moto in pista qualora ci fosse la necessità.

Volgendo lo sguardo alla SBK, anche qua non mancano le novità, legate in particolare alle giornate di test. A partire dal 2023 è stato deciso di limitare i test di mezza giornata a un numero massimo di due per stagione.

Ci saranno invece delle concessioni per quei costruttori carenti di prestazioni, che necessitano quindi maggiore lavoro di sviluppo. Il tutto per eguagliare i valori in campo seguendo quello che è il regolamento MotoGP.    

Articoli che potrebbero interessarti