Tu sei qui

Globetrotter “veloci”: 5 moto da turismo col doppio cerchio da 17”

Ducati Multistrada V4 Pikes Peak o MV Agusta Turismo Veloce per gli smanettoni, ma anche Yamaha Tracer 9 o Honda NT1100 per chi vuole il giusto compromesso: ecco i modelli giusti per girare il mondo su una stradale pura

Moto - News: Globetrotter “veloci”: 5 moto da turismo col doppio cerchio da 17”

Share


Macinare migliaia di chilometri in moto non è prerogativa solo delle crossover o delle maxi-enduro che tanto vanno di moda oggi. C’è chi non vuole rinunciare a chiedere il massimo alla propria compagna di viaggio anche quando la meta è lontana e casomai si viaggia in due. Per questo le turistiche con il doppio cerchio da 17” non tramontano mai. Ecco 5 giramondo puramente stradali per girare il mondo con la giusta dose d’adrenalina

Yamaha Tracer 9 GT

Tra le più apprezzate della categoria c’è sicuramente la Yamaha Tracer 9 GT, rinnovata proposta di Iwata se si parla di viaggi su asfalto. Il cambio di nome, o meglio di numerazione, le ha portato il rinnovato tricilindrico CP3 da 119 CV che abbiamo conosciuto anche sulla MT-09, ma può vantare sospensioni semi-attive, un nuovo ponte di comando e un prezzo veramente competitivo: 13.699 euro.

MV Agusta Turismo Veloce

Un nome, un programma: anche la Casa di Schiranna qualche anno fa si è convertita alle crossover, ma a modo suo. MV Agusta Turismo Veloce porta in dote il tricilindrico da 798 cc e 110 CV della Brutale, ma lo condisce con tanto comfort e tecnologia a seconda delle versioni. Si va infatti dalla più economica Rosso, a 16.000 euro, fino ai 23.600 euro della RS SCS passando per le Lusso e Lusso SCS.

Honda NT1100

Era attesa da anni una versione completamente stradale dell’Africa Twin, una moto che portasse in dote tutto il meglio di una delle maxi-enduro più vendute in Italia ma senza la ciclistica radicale da salta fossi. E’ arrivata la NT1100 che si discosta nell’estetica per prendere le forme di una vera globetrotter ma conserva il cuore bicilindrico da 1.084 cc e 102 CV dell’endurona, prendendone anche la tecnologia con l’interfaccia Apple Carplay. Il prezzo parte da 14.490 euro e naturalmente c’è anche la versione con cambio DCT.

KTM 1290 Super Duke GT

La Bestia di Mattighofen ha indossato di nuovo il vestito turistico: è tornata quest’anno la KTM 1290 Super Duke GT che prende la versione più aggiornata del bicilindrico LC8 da 1,3 litri e 175 CV (5 in meno della Super Duke R) così come tutte le altre migliorie alla tecnologia e alla ciclistica che abbiamo conosciuto sulla sorella naked. Il prezzo è importante, 20.690 euro, ma con lei si sale sul trono del viaggio adrenalinico.

Ducati Multistrada V4 Pikes Peak

La riconciliazione tra i ducatisti più radicali e la Multimoto passa da lei: se l’esordio della Multistrada V4 aveva fatto storcere più di un naso per l’abbandono della distribuzione desmodromica e l’addio al cerchio da 17” anteriore la versione Pikes Peak mette ogni tassello a posto grazie al doppio cerchio da 17” e tutti i pro della versione S della maxi-crossover di Borgo Panigale. Una moto esclusiva con un prezzo esclusivo: per portarsela a casa servono 29.890 euro.

 

Articoli che potrebbero interessarti