Tu sei qui

Chris Pfeiffer si toglie la vita a soli 51 anni

Era veramente il miglior stuntman al mondo. Chris Pfeiffer, si è tolto la vita in seguito ad una grave depressione. Si era ritirato nel 2015

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Il re degli stuntman su due ruote? Il nome che viene in mente è solo e soltanto uno, Chris Pfeiffer. Purtroppo il pilota tedesco ha perso la sua gara più importante, quella contro la depressione. Ha deciso di togliersi la vita, non c'è più, e le sue evoluzioni rimaranno nei nostri pensieri. Gli stoppies infiniti, le impennate con il piede sul sellino, chilometriche, così come i centimetri di gomma consumati sugli asfalti dei piazziali di tutto il mondo. Chris non c'è più.

Il re degli stuntman

Pfeiffer aveva vinto non solo quattro volte la Red Bull Hare Scramble (si svolge durante l'ErzbergRodeo), ma un'infinità di trofei. 20 anni e passa di carriera, anche come testimonial di BMW, 20 anni in cui ci ha reagalato emozioni uniche. Non era stato solo quattro volte Campione del Mondo nella sua specialità, ma aveva regalato sorrisi a tutti, agli spettatori dei suoi show, fino a tutti coloro che lo hanno visto sui social, con evoluzioni al limite della fisica. BMW dedicò a lui anche una livrea speciale della F 800 R.

Si era ritirato nel 2015, così dichiarando: "Dopo 20 anni come pilota professionista ho deciso che è giunto il tempo di fermarmi. Ho 45 anni e negli ultimi mesi è stato ogni volta più difficile rendere ad un alto livello. Questa è stata da sempre la mia ambizione e ho sempre detto che quando non avrei più potuto migliorare sarebbe arrivato il tempo di ritirarmi e dare spazio a giovani piloti. Negli ultimi venti anni ho partecipato a mille eventi in giro per il mondo, in 94 paesi! E' stata un'esperienza indimenticabile con avventure ed esperienze straordinarie. Ho lavorato duramente per portare lo sport dello stunt ad un buon livello di conoscenza e per impressionare, entusiasmare e intrattenere molti spettatori. E' stato un periodo meraviglioso! Però una cosa è sicura: non smetterò mai di guidare, perché quella è la mia vita. Grazie a tutti". Chris, ora, ovunque tu sia, fai vedere come si usa una moto!

Articoli che potrebbero interessarti