Tu sei qui

BMW M3 Touring: beccata al Nurburgring la prima serie 3 M Station

La nuova BMW M3 Touring è sempre più vicina alla produzione. Intanto, il posteriore si mostra senza camuffature in un teaser che porta con sé anche l'antenata mai nata: la M3 Touring E46

Iscriviti al nostro canale YouTube

Share


Una delle station wagon più potenti? Ovviamente, la BMW M3 Touring, che non sarà certo l'auto dei grandi volumi di vendita (almeno in Italia, maledetto superbollo) ma è innegabile che sia una delle novità 2022 più attese. Certo, la prima volta della lettera "M" su una serie 3 station wagon è un evento storico anche se - di fatto - una BMW M3 Touring c'è già stata. Era l'inizio degli anni 2000, la M3 E46 costruiva il proprio mito e in quel di Monaco di Baviera venne l'idea di creare una Touring con DNA Motorsport. La storia è nota: un primo prototipo vide effettivamente la luce, senza però avere nel proprio destino una produzione in serie. Una concept tornata protagonista di un video pubblicato sul canale Youtube di BMW Motorsport nel quale, per la prima volta, la prima BMW M3 Touring vera e propria viene mostrata senza camuffature. E poco importa che si veda solo il posteriore.

M3 Touring Concept e M3 Touring

Certo, 20 e passa anni nell'industria automotive sono quasi un'era geologica e fare dei confronti tra la M3 Touring Concept e la M3 Touring ormai pronta per la produzione è difficile. Altri stili, altre tecnologie, altre prestazioni. Quello che non cambia, come viene evidenziato dal video, è lo stile certamente sportivo ma non troppo esagerato. Il posteriore, unico elemento mostrato una volta alzato il velo che copre la BMW M3 Touring, sfoggia un grosso estrattore dal quale sbucano due copppie di scarichi (veri) dal diametro ben generoso. Il paraurti è differente rispetto a quello della Serie 3 Touring e sul tetto è appollaiato un piccolo spoiler scuro (sarà fibra di carbonio?) a dare un ulteriore tocco di sportività. Fanno capolino anche i (muscolosi) passaruota posteriori, ad abbracciare cerchi in lega dal disegno dedicato.

Al di là delle evidenti differenze di carrozzeria la BMW M3 Touring riprenderà la stessa meccanica della M3 berlina, anche se c'è il dubbio riguardo le potenze disponibili. Secondo alcuni rumors infatti la station più potente di Monaco potrebbe utilizzare il 6 cilindri di 3 litri nella sola configurazione da 510 CV, unito alla trazione integrale e al cambio automatico. Misteri che scopriremo nel corso dell'anno, la M3 Touring è infatti una delle novità BMW attese per il 2022 e tra i modelli chiamati a celebrare i 50 anni della divisione Motorsport della Casa tedesca.

Articoli che potrebbero interessarti