Tu sei qui

SBK, Kevin Zannoni rinnova la sfida con Rosso e Nero per il CIV SSP 2022

Dopo la separazione consensuale con Nicola Gianico, il team Rosso e Nero ha trovato l’accordo con Kevin Zannoni per il CIV SuperSport 2022

SBK: Kevin Zannoni rinnova la sfida con Rosso e Nero per il CIV SSP 2022

Share


Cambiano i piani all’interno del team Rosso e Nero a meno di un mese dal primo round stagionale del Campionato Italiano Velocità in programma il 2-3 aprile prossimi al Misano World Circuit Marco Simoncelli. Complice la recente separazione consensuale con Nicola Gianico, in data odierna la formazione capitanata da Roberto Adami ha ufficializzato l’ingaggio di Kevin Zannoni per il CIV SuperSport 2022. Dopo l’incoraggiante esordio vissuto nel 2021, il talentuoso cesenate rinnova così la sfida al fianco nientemeno che del vicecampione in carica di categoria Roberto Mercandelli, in parallelo al consolidato impegno nel FIM Enel MotoE World Cup.

Zannoni con Rosso e Nero

Al termine di una prolungata militanza nella Moto3 tricolore in cui si è laureato campione nel 2018 e 2020, non trovando clamorosamente validi sbocchi per il Mondiale di categoria, lo scorso anno Zannoni ha esordito nel CIV SuperSport in sella alla Yamaha R6 di SGM Tecnic. Nonostante alcune (prevedibili) difficoltà di adattamento in avvio e la perdita di un round causa concomitanza con la MotoE, in breve tempo è riuscito a prendere la dimestichezza necessaria per lottare costantemente per la top-10, annoverando persino un quinto posto quale miglior piazzamento.

Doppio impegno

Analogamente al 2021, anche quest’anno porterà avanti il binomio MotoE-CIV con tutta l’intenzione di ben figurare, specialmente in quest’ultimo frutto del supporto di una struttura d’eccellenza come Rosso e Nero. Se il già riconfermato Mercandelli rientrerà nella speciale classifica Next Generation con una R6 in configurazione World SSP, Zannoni invece in quella “tradizionale” basata sul regolamento tecnico del CIV: "Non vedo l'ora di iniziare la stagione 2022. Sono molto contento di entrare a far parte di Rosso e Nero, un team importante nel CIV che ogni anno è sempre riuscito ad essere competitivo. Abbiamo già fatto un primo test insieme e mi sono trovato molto bene con la moto e la squadra. Quest'anno sarà ricco di impegni, tra Campionato Italiano Velocità e Mondiale MotoE, ma sono pronto a dare il massimo come sempre”, ha ammesso.

Articoli che potrebbero interessarti