Tu sei qui

SBK, Superbike 2022: definita la griglia con Cresson-Pedercini

Lucio ha provato fino all’ultimo a chiudere per Sykes e Haslam, ma il richiamo del BSB è stato troppo forte per entrambi, fiducia quindi rinnovata al belga

SBK: Superbike 2022: definita la griglia con Cresson-Pedercini

Share


Mancava un solo tassello per completare il puzzle, ovvero la sella della Kawasaki di Pedercini. Alla fine il team tricolore ha definito la propria line up, rinnovando fiducia in Loris Cresson. Il pilota belga proseguirà quindi l’avventura con il team di Lucio dopo il percorso iniziato lo scorso anno.

In questi mesi l'ex pilota ha corteggiato prima Tom Sykes, in seguito Leon Haslam. Con Tom ci sono stati diversi contatti, ma il 66 ha scelto il BSB con Ducati. Stesso discorso con Leon, il quale ha optato per il medesimo Campionato ma con Kawasaki.

Da qui la scelta di ripartire con Cresson, pilota belga classe 1998 che nella scorsa stagione ha conquistato un 13° posto quale migliore risultato: “Sono più che contento di continuare con il TPR Team Pedercini Racing. È stato un lungo inverno in cui con il team ci siamo confrontati su tutto e alla fine siamo riusciti a trovare una soluzione per andare avanti insieme. Lucio è un’ottima persona e condividiamo lo stesso obiettivo. Sono contento di continuare con i ragazzi del box dato che abbiamo trovato un ottimo modo per lavorare come dimostra il fatto che l’anno scorso abbiamo compiuto dei passi avanti. C’è sempre stata una bella atmosfera e ho piena fiducia nei ragazzi - ha commentato - non vedo l’ora di tornare sulla moto da gara ma nel frattempo proverò una stock come fanno molti piloti per essere nella miglior forma possibile. Il programma sembra buono e per noi dovrebbe essere proprio una bella stagione. Nel WorldSBK il livello è alto ma il mio obiettivo è conquistare punti in tutte le gare e mentalmente mi sento forte e dopo l’infortunio adesso mi sento forte anche fisicamente. Voglio ringraziare tutta la mia famiglia, Andi e tutti coloro che mi sostengono e anche Lucio e l’intero TPR Team Pedercini dato che anche loro hanno fatto sacrifici per far sì che ciò accadesse”.

Articoli che potrebbero interessarti