Tu sei qui

SBK, Bevilacqua-Althea, Il Ritorno: ecco la Ducati V2 di Caricasulo

FOTOGALLERY - A Moto dei Miti Genesio e Federico hanno tolto il velo alla Panigale con cui il romagnolo prenderà parte alla stagione 2022 della SuperSport

SBK: Bevilacqua-Althea, Il Ritorno: ecco la Ducati V2 di Caricasulo

Share


Mancano meno di 50 giorni al via del Mondiale e per la SuperSport è tempo di presentazioni. Quest’oggi, a Moto dei Miti, è stata infatti la volta del team Althea, che si presenterà ai blocchi di partenza del prossimo mondiale con la Ducati V2 affidata a Federico Caricasulo.

Un progetto ambizioso quello di Genesio Bevilacqua che torna nel paddock delle derivate dopo l’avventura con Honda al fianco di Midori Moriwaki. Di seguito il comunicato diramato dalla squadra.

Dopo aver annunciato la partecipazione al mondiale Supersport in seguito a due anni di stop, Althea Racing ha presentato moto, pilota e team a Moto dei Miti, Casa del reparto corse Althea Racing e sede di uno dei più importanti hub culturali in ambito motociclistico internazionale.

La Ducati Panigale V2, affidata a Federico Caricasulo, poliziotto e atleta delle Fiamme Oro, è stata  svelata alla presenza di un ristretto gruppo di giornalisti e appassionati vicini ad Althea Racing.

Federico Caricasulo: "Sono stato subito contento di correre con Althea Racing, squadra ricca di esperienza ed con un palmares incredibile. Confermo le prime impressioni sulla moto e sulla squadra e devo dire che già i primi test effettuati mi hanno ulteriormente convinto di aver fatto la scelta giusta. La moto è bellissima e mi sento già a casa. Spero di riuscire a rendere Genesio Bevilacqua e i ragazzi orgogliosi di me."

Genesio Bevilacqua: "Siamo tornati per il piacere di farlo e la voglia di rimetterci in discussione senza filtro, dopo due anni in cui ci siamo fermati per la pandemia e per via di un motociclismo in cui non ci riconoscevamo più al 100%.  I ragazzi mi hanno chiesto una sfida e questa Supersport è la categoria giusta per metterci alla prova nel modo che ci piace di più: quello dell'esperienza e delle capacità personali più che della tecnologia e e dei mezzi illimitati. Le derivate di serie puntano sulla Supersport e noi vogliamo essere da subito protagonisti di questa nuova formula "new generation", con la leggerezza, ma anche con la serietà che ci ha sempre contraddistinti. Ci siamo scelti la sfida, il pilota e i partner giusti e siamo sicuri che riusciremo a riportare in pista il DNA Althea Racing."

Articoli che potrebbero interessarti