Tu sei qui

Dopo la Panigale V4 Moxiao copia anche la BMW R 1250 GS

Il costruttore cinese continua a realizzare dei cloni: dopo le replica Ducati Panigale e Streetfighter, ora tocca alla BMW R 1250 GS

Moto - News: Dopo la Panigale V4 Moxiao copia anche la BMW R 1250 GS

Share


Sembra davvero incredibile, ma ci risiamo, arriva una ulteriore clone. Moxiao, marchio motociclistico della cinese Mo Xiao, ha realizzato l'ennesima copia di una moto già esistente, e tra l'altro di gran successo. Proprio così, a guardare le loro due ruote, è incredibile come siano dannatamente uguali a delle moto già esistenti sul mercato. Li abbiamo già visti in "opera" con le copie della Ducati Panigale e della Ducati Streetfighter, con rispettivamente la MX 650 e la MX 500 che potete trovare a questo link. Ora ci risiamo, con la replica della BMW R 1250 GS!

BMW R 1250 GS? No, è la MX500-7D!

La somiglianza è pazzesca. Il suo nome, registrato presso il Ministero dell'industria e della tecnologia cinese è MX500-7D. E' la classica moto adventure, che purtroppo, come detto, si rifà alla Regina delle adventure, ovvero la BMW R 1250 GS. Molti costruttori, anche noti, si sono ispirati a lei, ma qua si tratta di un vero e proprio clone. La somiglianza è incredibile, roba che, a vederla da lontano, solo un occhio particolarmente attento riuscirebbe a riconoscerle.

Il telaio si rifà a quello della Excelle 525X, ma in questo caso abbiamo (almeno questo non è affatto male!) un forcellone monobraccio. Chiaramente, niente Telelever, ma una normalissima forcella a steli rovesciati. Non mancano delle ruote a raggi che montano pneumatici rigorosamente tubeless. La misura è "standard", ovvero da 19 pollici all'anteriore e da 17 pollici al posteriore. A "frenare" la moto, un impianto a doppio disco davanti, con tanto di pinze radiali, spudoratamente copiate anch'esse dalle Brembo. E' poi previsto l'ABS e le solite valigie in alluminio a corredo. Il peso a secco è di 219 Kg, alto, ma in parte giustificato dai paracolpi, presenti sia ai lati del serbatoio che sotto, a protezione dei carte motore. Proprio quest'ultimo, sembrerebbe il Loncin KE500. Chissà come l'avrà presa BMW.

Articoli che potrebbero interessarti