Tu sei qui

Enzo Ferrari: un film sulla sua vita. In primavera le prime riprese

La pellicola sarà diretta da Michael Mann e interpretata da Adam Driver, Penelope Cruz e da Shailene Woodley. Non resta che attendere il primo trailer ufficiale

Auto - News: Enzo Ferrari: un film sulla sua vita. In primavera le prime riprese

Share


Enzo Ferrari è stato un vero e proprio personaggio di riferimento in ambito industriale, riferito al settore dell'automobile. Aveva carattere, era deciso e sapeva sempre quello che faceva. Finalmente oggi, arriva una conferma, ovvero il progetto di una pellicola ufficiale sulla sua vita. Le riprese sulla vita del "Drake" inizieranno la prossima primavera. Inutile dire che i luoghi dove saranno girate le riprese, sono quelli dove lui ha vissuto, ovvero a Modena e dintorni.

La vita di Enzo Ferrari, interpretata da Michael Mann

Naturalmente il film trarrà spunto dal libro “Enzo Ferrari – The Man and the Machine” scritto da Brock Yatesnon. La pellicola sarà diretta dal regista Michael Mann, conosciuto per il film “The Aviator”. Cambio invece per quanto concerne il protagonista, che non sarà più Hugh Jackman, ma Adam Driver. Le parti della moglie Laura e dell’amante Lina Lardi saranno rispettivamente interpretate da Penelope Cruz e Shailene Woodley. Insomma, un cast di tutto rispetto. Quanto alla trama del film, si incentrerà su quella maledetta estate del 1957, quando la Ferrari fu vicina alla bancarotta. Enzo, in quel momento, cercò di reagire in seguito anche alla crisi con la moglie Laura, e alla morte del figlio Dino, per rialzarsi con la partecipazione alla Mille Miglia di allora.

Un anno in cui, quella storica competizione, fu vinta proprio dalla Ferrari. Piero Taruffi con la 315 S insieme a Wolfgang von Trips e Olivier Gendebien con la 250 GT. Ricordiamo anche che in quella edizione, con la 335 S, il pilota Alfonso de Portago uccise dieci spettatori, in seguito ad un incidente con il contatto contro un palo (morì anche il navigatore Edmund Nelson), anno in cui, si decise per trasformarla in una semplice "competizione turistica". Non resta che attendere il primo trailer.

Articoli che potrebbero interessarti