Tu sei qui

Loeb, secondo alla Dakar, vincente al Montecarlo e ora ambassador Indian

Sebastian Loeb, pilota alsaziano da molti chiamato "marziano" per quanto fatto nel mondo dei rally e non solo, guiderà una Indian FTR R Carbon in qualità di brand ambassador della casa americana

Moto - News: Loeb, secondo alla Dakar, vincente al Montecarlo e ora ambassador Indian

Share


Resterà alla storia, oltre al suo talento cristallino, la sua voglia di vincere, che lo ha portato a stabilire dei record difficilmente replicabili. Partiamo dai 9 titoli mondiali, oppure le 80 gare vinte, le 931 prove speciali, ma si potrebbe snocciolare numeri quasi all'infinito. Giusto per capire quello di cui stiamo parlando, nel 2005 (forse il migliore anno della sua carriera), ha stabilito il record di successi stagionali (10 su 16 gare), mentre al Corsica ha vinto tutte le 12 prove speciali. Era al suo secondo titolo mondiale WRC, ma già era chiaro che fosse un extraterrestre, oggi, a 48 anni, dopo aver conquistato in pochi giorni un secondo posto alla Dakar e la vittoria al Rally di Montecarlo, non ci sono termini per definire questo talento incredibile.

Pochi sanno che prima di scoprire il mondo dei rally, era stato un atleta di livello (si era preparato per le olimpiadi) nella ginnastica (lo dimostra ancora oggi con i salti mortali all'indietro sul podio), ma nella storia ci finiscono anche le sue partecipazioni a gare turismo e GT (nel 2005 ha debuttato alla 24 ore di Le Mans e l'anno successivo la concluse al secondo posto), oppure l'esperienza alla Dakar, con tre podi (terzo una volta, due volte secondo nel 2017 e 2022). 

Sebastian Loeb oggi diventa "di attualità" anche nel mondo delle due ruote, non perchè ci voglia correre (ma potrebbe anche stupirci in futuro, non si sa mai), ma perchè da appassionato di motori lo è anche di moto ed ha accettato di buon grado di collaborare con il marchio americano Indian, diventandone brand ambassador. La collaborazione scaturisce per ora nell'utilizzo di una bella FTR R Carbon, in sella alla quale si è lasciato fotografare, ma che si divertirà anche a guidare nella vita privata. Dotata di un bicilindrico a V di 1203 cc, con una generosa coppia massima  di 120 Nm e 123 cavalli, freni Brembo e sospensioni Öhlins, è la più sportiva della gamma (ne abbiamo parlato in questo articolo). 

 

Articoli che potrebbero interessarti